• 31/10 @ 09:27, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/nOI4f0WUwz #DT #libri
  • 31/10 @ 08:26, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/jzpkBP48Z5 #DT #libri
  • 30/10 @ 16:05, RT @gbarbacetto: Un po' di Genova a Milano: domani libreria Cultora con Luigi @zingales_it parleremo del libro di Carlotta Scozzari @scarlo…
  • 30/10 @ 15:53, RT @scarlots: Domani, ore 12.00, libreria #Cultora (via Lamarmora 24, mm Crocetta), 1° tappa milanese del "Banche in sofferenza" tour #Cari…
  • 30/10 @ 10:58, RT @mnamon_ebook: Alla Libreria #Cultora https://t.co/FHHhvZ87H0 Sul suo sito BukBook, i dettagli dell'evento del 7 novembre con Tommaso De…
  • 30/10 @ 09:57, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/gNa0Q7f3Rp #DT #libri

Via il tema all’esame di 3A media: così muore la tradizione umanista

di Redazione Milano, in Letteratura, del

È stato abolito il tema all’esame di terza media: questo l’allarme gridato da molti giornali nei giorni scorsi. La ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli e il professor Luca Serianni hanno infatti presentato al MIUR il documento che prevede alcuni importanti cambiamenti per l’esame di terza media. In esso però si specifica che ad essere abolito è…

Al via a Roma la mostra sui 50 anni di carriera dei Pink Floyd

di Redazione Milano, in Musica, del

Il 19 gennaio presso al MACRO di Roma prenderà il via “The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains”, la mostra sulla storia della leggendaria band britannica. Sarà un vero e proprio rifacimento dell’esposizione allestita al Victoria and Albert Museum di Londra, con qualche piccola aggiunta per il pubblico italiano. C’è tempo fino al primo di…

Un corso a scuola per imparare a difendersi dalle fake news

di Redazione Milano, in New media, del

Non è necessario essere ancora sui banchi di scuola per rendersi conto di come internet abbia profondamente modificato il nostro modo di fare ricerca. Oggi è molto più facile reperire un numero infinito di informazioni attraverso un qualsiasi motore di ricerca. Questo però ha paradossalmente complicato le cose: se fino a qualche anno fa eravamo…

Chiude il PuntoBiblio di Tor Vergata, l’unica biblioteca in Italia nata dentro un ospedale

Redazione di Redazione, in Letteratura, Libri, del

Il Direttore Generale del Policlinico di Tor Vergata decide di chiudere la biblioteca dell’Ospedale – PuntoBiblio. Il PuntoBiblio, attivo da 4 anni, è stato il frutto della collaborazione pubblico/privato tra l’Azienda ospedaliera, il Consorzio delle biblioteche dei Castelli romani e l’Associazione Club medici. Il servizio alimentato e curato professionalmente dal Consorzio, sostenuto economicamente da Club…

Diciassette anni fa aveva inizio la rivoluzione culturale di Wikipedia

di Redazione Milano, in New media, del

Oggi, nella sede di Wikimedia Italia a BASE Milano, Wikipedia festeggerà il proprio diciasettesimo compleanno. E ha motivo di brindare: “con più di 45 milioni di voci in oltre 280 lingue, è l’enciclopedia più grande mai scritta, tra i dieci siti web più visitati al mondo e costituisce la maggiore e più consultata opera di riferimento generalista su Internet.”…

Parco dei Murales: a Napoli la street art riqualifica la periferia

di Redazione Milano, in Arte, del

Tutto è iniziato nel 2015 nella periferia est di Napoli, quando lo street artist Jorit Agoch ha ritratto sulla facciata di un palazzo il volto di Ael, una bambina immaginaria il cui nome significa “colei che guarda il cielo”. L’immagine, che con i suoi oltre venti metri di altezza sovrasta il quartiere popolare di Ponticelli…

Il Nobel per la letteratura? Sessista e partigiano. Nel 1967 dovevano vincerlo Borges e Pound. Ma…

di Pangea, in Letteratura, del

Partiamo da dati di fatto universali prima di precipitare nel particolare. Il Premio Nobel per la letteratura, che siamo proni a riconoscere come il massimo riconoscimento letterario del pianeta, è profondamente maschilista, clamorosamente partigiano, sontuosamente classista. Gli archivi – che arrivano fino al 1967 – mostrano un grafico spietato: su 3.169 ‘nomine’ (lo stesso nome…

Il sangue e lo schermo: contro la logica della tv del dolore

Daniele Dell'Orco di Daniele Dell'Orco, in Letteratura, Libri, del

Tra i vari drammi del mondo occidentale ce n’è uno che nel modo più subdolo si insinua nelle menti dei suoi abitanti, nutrendosi di politicamente corretto e producendo intolleranza: è la semplificazione. Quella tendenza a dover etichettare in tempi record qualsiasi ragionamento, accadimento, fenomeno politico, sociale e culturale. Riflesso diretto di una parte di mondo che…

“Libri Fuori-Classe”, come avvicinare gli studenti all’editoria

di Redazione Milano, in Letteratura, del

Annunciato in primavera e atteso per lo scorso giugno, finalmente il 9 gennaio è stato presentato il progetto Libri Fuori-Classe. Nato in seno all’Alternanza Scuola Lavoro, è stato ideato dai principali rappresentanti della filiera del mondo del libro. Infatti a firmare il protocollo, alla presenza della Ministra Valeria Fedeli, sono stati i dei presidenti delle…

Pillole

  • #LaStreetArtDiBanksy

    Banksy, uno dei più celebri street artist inglesi, ha "donato" un murale alla scuola elementare Bridge Farm di Bristol in risposta a una lettera in cui i bambini invitavano l'artista a unirsi a loro. Una toccata e fuga, mentre la scuola era chiusa per la pausa di mezza stagione, durante la quale Banksy ha regalato agli studenti un'opportunità per essere creativi. Infatti, in un messaggio lasciato con l'opera scrive: "Se non vi piace, sentitevi liberi di aggiungere roba. [...] Riordate, è sempre più facile ottenere perdono che permesso".


  • #caschibluperlacultura

    "Il Comando dei carabinieri per la tutela del patrimonio culturale è già pronto e operativo ed è a disposizione dell'Unesco", così il Ministro Franceschini annuncia la disposizione di dedicare una task force specializzata nella tutela dei beni culturali del paese. Franceschini invita gli altri paesi a fare lo stesso per difendere al meglio il retaggio culturale dei rispettivi paesi dalle azioni terroristiche che negli ultimi tempi si sono concentrate sui beni archeologici e culturali.


  • #LibriLiberiInArgentina

    Il nuovo governo argentino sta lavorando per promuovere la bibliodiversità all'interno del Paese. Risale al 2010 il divieto di importare prodotti editoriali internazionali, giustificato dall'ex segretario al Commercio interno, Guillermo Moreno, come una misura protettiva nei confronti dei lettori e dell'ambiente, in quanto i libri stampati all'estero conterrebbero dosi eccessive di piombo. Questo provvedimento ha provocato una drastica riduzione dell'offerta di libri e costretto i cittadini a barcamenarsi tra intrecci burocratici per riuscire a portare all'interno del Paese libri acquistati oltre confine. Ma le cose stanno cambiando e ad annunciarlo il Ministro della Produzione e il Ministro della Cultura: "L’obiettivo è favorire una maggiore integrazione internazionale dell’industria bibliografica argentina, aumentare la ‘bibliodiversità’, dare agli argentini più possibilità di scelta e favorire gli scambi tra l’editoria locale e i mercati internazionali”.


Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy