• 23/08 @ 08:01, 15 #librerie per 700 abitanti: questa è #Bécherel, il borgo medievale della Bretagna https://t.co/zcWYB4EKKb https://t.co/NnbmkWfXop
  • 23/08 @ 08:00, RT @mbeccarelli: La vita umana è breve e i classici da leggere sono innumerevoli. Sono tanti i #ClassicicheNonhoLetto, purtroppo. Quali son…
  • 19/08 @ 12:39, RT @cultorait: #Libri di #Art in Pills: il “fare memoria” del popolo #ebreo, "Partenza e ritorno" di György Konrád https://t.co/dxVMvF2PvB
  • 19/08 @ 09:47, RT @cultorait: Le 20 migliori #serietv della storia secondo gli utenti di IMDb https://t.co/nm9HiDYgKg #GoTS7 #Sherlock #Westworld #Fargo…
  • 19/08 @ 08:30, RT @KellerEditore: Il “fare memoria” del popolo ebreo in "Partenza e ritorno", György #Konrád Di Viviana Filippini @cultorait https://t.co
  • 18/08 @ 08:51, #Libri di #Art in Pills: il “fare memoria” del popolo #ebreo, "Partenza e ritorno" di György Konrád… https://t.co/G9ujlw2xgi

15 librerie per 700 abitanti: questa è Bécherel, il borgo medievale della Bretagna

di Federica Crisci, in Viaggio, del

Bécherel è la meta obbligatoria per chiunque ami la lettura. A rendere il piccolo comune francese situato nel cuore della Bretagna così speciale è la presenza di ben 15 librerie. Il numero acquista un significato ancora più importante se guardiamo al numero degli abitanti della cittadina: 768. Questo significa che è presente una libreria ogni…

L’Isola in fondo al mare, Margaret Mitchell oltre Via col Vento

Redazione di Redazione, in Letteratura, Recensioni, del

“Poteva essere imperiosa, tenera come una madre, sciocca come una scolaretta, saggia della millenaria saggezza femminile o piena di vita ed entusiasmo come un ragazzino…” Cosa rispondereste se vi chiedessero quali altri libri ha scritto Margaret Mitchell, la celebre autrice di “Via col vento”? Sentendo questo nome, è probabile che la vostra mente si popoli…

Le 20 migliori serie televisive della storia secondo gli utenti di IMDb

di Federica Crisci, in Serie tv, del

Le serie televisive ormai da diversi anni stanno raccogliendo un pubblico di appassionati che non ha nulla da invidiare ai lettori forti, ai cinefili o agli amanti dei musei. Le storie del piccolo schermo si fanno seguire di puntata in puntata, lasciando i telespettatori in sospeso e desiderosi di condividere impressioni e opinioni riguardo lo…

Happiness on the road: diffondere la felicità nelle piazze attraverso i libri

Redazione di Redazione, in Libri, del

Immaginate un giovane di 23 anni che gira per le strade della Versilia con il suo Ape P 601. Niente di speciale? Detta così non sembrerebbe una notizia rilevante. Ma ciò che rende questa immagine straordinaria è il contenuto del suo furgoncino: i libri. Eh già. La verità è che Marco Sacchelli, questo il nome…

Matera Capitale della cultura europea: il riconoscimento che vale 1 miliardo di euro

Redazione di Redazione, in Arte, del

Tutto pronto, o quasi, per il grande evento del 2019, l’anno di Matera Capitale della cultura europea. La programmazione è già in fase di sviluppo e il comitato selezionato per l’occasione è già al lavoro per la buona riuscita del progetto, per il quale si attendono almeno 1 milione di visitatori. “Noi siamo già pronti”,…

La Boekhandel Dominicanen di Maastricht: la libreria come luogo sacro

di Federica Crisci, in Libreria, del

Chi ama leggere considera la scelta del libro un momento molto importante. C’è chi si lascia affascinare dalla copertina, chi legge le prime righe, chi le ultime e chi si lascia consigliare dal libraio. Qualunque sia la modalità preferita, passeggiare tra gli scaffali pieni di titoli nuovi e vecchi è un momento speciale nella vita…

Il triste destino dei cinema indipendenti di Bari, tra demolizioni e tentativi di rinascita

di Federica Crisci, in Cinema, del

Le realtà imprenditoriali indipendenti in Italia soffrono la competizione con le grandi catene nazionali o multinazionali. E spesso non riescono a uscirne fuori indenni. La cosa vale anche per le sale cinematografiche. La notizia della futura demolizione dell’Ambasciatori, cinema indipentente di vecchia data di Bari, non è che uno dei numerosi episodi che si potrebbero…

Concorso letterario “Lazio segreto”

Francesco Giubilei di Francesco Giubilei, in Racconti, del

Historica edizioni (www.historicaedizioni.com) in collaborazione con il sito Cultora (www.cultora.it) indice la prima edizione del concorso “Lazio segreto”. UNICA SEZIONE: NARRATIVA – Si accettano elaborati che non superino le 8 cartelle dattiloscritte (1 cart. = 30 righe di 60 battute). Sono ammesse eccezioni se gli elaborati superano di poco il limite prefisso. Ogni autore può…

La libreria Acqua Alta di Venezia: il fascino di perdersi in un labirinto di libri e gondole

Redazione di Redazione, in Libri, del

Quando si parla di librerie “innovative” e suggestive siamo quasi sempre soliti a puntare lo sguardo oltre il confine. Sogniamo di entrare e assaporare l’atmosfera della leggendaria Shakespeare and Company, sulle rive della Senna, a Parigi, oppure di perderci tra gli scaffali della magnifica libreria El Ateneo Grand Splendid a Buenos Aires, Argentina. E spesso,…

Pillole

  • #LaStreetArtDiBanksy

    Banksy, uno dei più celebri street artist inglesi, ha "donato" un murale alla scuola elementare Bridge Farm di Bristol in risposta a una lettera in cui i bambini invitavano l'artista a unirsi a loro. Una toccata e fuga, mentre la scuola era chiusa per la pausa di mezza stagione, durante la quale Banksy ha regalato agli studenti un'opportunità per essere creativi. Infatti, in un messaggio lasciato con l'opera scrive: "Se non vi piace, sentitevi liberi di aggiungere roba. [...] Riordate, è sempre più facile ottenere perdono che permesso".


  • #caschibluperlacultura

    "Il Comando dei carabinieri per la tutela del patrimonio culturale è già pronto e operativo ed è a disposizione dell'Unesco", così il Ministro Franceschini annuncia la disposizione di dedicare una task force specializzata nella tutela dei beni culturali del paese. Franceschini invita gli altri paesi a fare lo stesso per difendere al meglio il retaggio culturale dei rispettivi paesi dalle azioni terroristiche che negli ultimi tempi si sono concentrate sui beni archeologici e culturali.


  • #LibriLiberiInArgentina

    Il nuovo governo argentino sta lavorando per promuovere la bibliodiversità all'interno del Paese. Risale al 2010 il divieto di importare prodotti editoriali internazionali, giustificato dall'ex segretario al Commercio interno, Guillermo Moreno, come una misura protettiva nei confronti dei lettori e dell'ambiente, in quanto i libri stampati all'estero conterrebbero dosi eccessive di piombo. Questo provvedimento ha provocato una drastica riduzione dell'offerta di libri e costretto i cittadini a barcamenarsi tra intrecci burocratici per riuscire a portare all'interno del Paese libri acquistati oltre confine. Ma le cose stanno cambiando e ad annunciarlo il Ministro della Produzione e il Ministro della Cultura: "L’obiettivo è favorire una maggiore integrazione internazionale dell’industria bibliografica argentina, aumentare la ‘bibliodiversità’, dare agli argentini più possibilità di scelta e favorire gli scambi tra l’editoria locale e i mercati internazionali”.


Cultora © 2017, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy