• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

Tag rai


“Dov’è Mario?” è il paradigma non voluto della crisi della tv italiana

di Gennaro Pesante, in Blog, Media, New media, Recensioni, Serie tv, Televisione, del

Guardi Corrando Guzzanti nella sua nuova performance televisiva e ti viene in mente tutta l’essenza della crisi della tv italiana. C’è questo personaggio, di giorno l’intellettualone Mario Bambea e di notte il comico trash Bizio Capoccetti, in cui a parte l’estro del comico vedi finalmente una scrittura, uno straccio di idea e addirittura di copione….

Un “Patto per la Lettura”? Sì, ma a patto che…

di Luca Rota, in Blog, del

Non si può guardare senza favore – beh, anche solo per un senso di, per così dire, disperata magnanimità! – al Patto per la Lettura firmato qualche giorno fa dal Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini e dai direttori delle principali reti televisive italiane. Un patto che ha, tra i suoi punti principali, l’intento di…

La “nuova” Rai e il modello Netflix, ma attenti a non farsi male

di Gennaro Pesante, in Blog, New media, Serie tv, Televisione, del

Tutto bello e tutto giusto. Forse. La “nuova” Rai procede a colpi di assunzioni dall’esterno. Campo Dall’Orto, dopo Verdelli, ha portato in Rai anche Francesco Merlo di Repubblica. Ennesimo rinforzo di un giornalista proveniente dalla carta stampata, per giunta in pensione. Bene, anzi benissimo. Resta da capire quale sia il piano editoriale, quello di Verdelli…

Niente Don Matteo, c’è la Nazionale… i “barocchismi” della tv italiana

di Gennaro Pesante, in Blog, Editoria, Media, New media, Serie tv, Televisione, del

Don Matteo vince anche senza andare in onda e batte nientemeno che la nazionale di calcio che ieri sera a pareggiato con la Spagna in prima serata su Raiuno. Perché vince Don Matteo? Perché la Rai ha rinunciato alla fiction per mettere in onda la partita di calcio nella stessa fascia d’ascolto, che è storicamente…

La riforma Rai ora è legge: cosa cambia e cosa dovrebbe cambiare

di Francesco Frisone, in Media, Televisione, del

A viale Mazzini il cavallo morente di Francesco Messina, che simboleggia le comunicazioni umane che soccombono di fronte alle nuove tecnologie, sembra dover stramazzare al suolo con ultimo nitrito da un momento all’altro. Mai come negli ultimi anni la Rai ha goduto di così poca popolarità e fiducia da parte dei cittadini italiani. Dopo la…

Il segno del telecomando. Dallo sceneggiato alla fiction

di Gordiano Lupi, in Letteratura, Libri, del

Il segno del telecomando

Il segno del telecomando Dallo sceneggiato alla fiction Biagio Proietti – Maurizio Giannotti Rai Eri – Euro 18 – Pag. 235 Biagio Proietti (1940) è uno dei più richiesti e prolifici sceneggiatori di gialli televisivi, scritti insieme alla moglie Diana Crispo, alcuni rimasti nella storia del piccolo schermo: Coralba, Un certo Harry Brent, Come un…

Cultora © 2022, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy