• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

Teoria dei colori, arte e advertising: l’impatto psicologico della scelta dei colori adatti

Redazione di Redazione, in Arte, del

La teoria dei colori ha molti risvolti pratici: quante volte osservando un quadro ci siamo sentiti emozionati o soddisfatti? Perché scegliamo un prodotto al supermercato rispetto ad un altro? La spiegazione è in una serie di reazioni psicologiche, che artisti ed esperti di marketing conoscono bene.

Uso dei colori nella comunicazione: la teoria dei colori

Osservare quadri, fotografie, pubblicità o oggetti di colori differenti può avere un impatto variabile sull’essere umano: che si tratti di un’opera d’arte o di una réclame, i messaggi veicolati dalla scelta di un colore (o di una combinazione di colori) rispetto ad un altro cambiano radicalmente. La ruota dei colori è lo strumento principale per definire l’identità visiva di un prodotto: ne esistono di vari tipi, la più diffusa presenta 12 colori: tre primari (rosso, giallo, blu), tre secondari (colori creati dal mix dei primari: arancione, verde e viola) e tre terziari (colori creati dal mix di colori primari e secondari). Il bianco, il nero e il grigio sono considerati a parte come colori neutri, ottenuti mescolando i colori primari in parti uguali. La teoria del colore prevede infine tre ulteriori classificazioni: i colori complementari sono quelli che si trovano opposti l’uno all’altro sulla ruota dei colori, i colori analoghi quelli che si trovano vicini, e i colori triadici sono tre colori equidistanti tra loro sulla ruota dei colori. Sulla base di questi assunti fondamentali è possibile ricavare diverse combinazioni di colori che a loro volta veicolano messaggi psicologici: i colori caldi vengono associati ad energia, entusiasmo, vitalità; i colori freddi a calma, serenità, tranquillità. La scelta di una specifica palette di colori è fondamentale: sia per l’impatto di un quadro sul grande pubblico che per il branding di un marchio.

Credit: Unsplash.com

Un’opera d’arte come “Notte stellata” di Van Gogh (1889) trasmette subito il contrasto tra la notte buia e immobile, caratterizzata dall’uso di toni scuri e opachi come verdi e blu, e la luminosità delle stelle gialle e bianche, segno dell’inquietudine dell’artista. Qualche anno dopo, Kandinsky ha dipinto “Composizione VII”, nel 1913: l’esplosione di colori contrastanti come una sinfonia musicale l’ha reso uno dei quadri più famosi dell’arte astratta. È naturale che i sentimenti e i contrasti provocati dai quadri siano poi stati “presi in prestito” dall’advertising: come l’arte suscita una reazione in chi la osserva, così lo scopo della comunicazione pubblicitaria è ottenere una risposta dal consumatore. La scelta del colore rosso nel marketing indica emozione, impulsività, energia: per questo è usato più spesso da brand alimentari come la nota bevanda Coca Cola o la famosa crema spalmabile Nutella; il blu, il colore più usato per loghi di tutto il mondo, suscita invece calma, stabilità, sicurezza, non a caso infatti è stato scelto per loghi come quello di Facebook, ma anche da banche (Mediolanum, Fineco) e case automobilistiche (Volkswagen, Ford). Tra gli esempi più recenti, invece, c’è l’uso del colore nel campo dell’intrattenimento: il portale Betway Casino mette a disposizione diverse slot i cui colori trasmettono dinamicità, entusiasmo ed euforia al giocatore, proprio come nel caso della colorata slot “Reel Talent”, mentre vengono utilizzati colori raffinati, scuri e misteriosi per slot più eleganti come “Phantom of the Opera” e “Romanov Riches”. Come spiegato da Ninja Marketing, compriamo o apprezziamo ciò che ci piace anche per il colore che ha, è perciò fondamentale scegliere le tinte giuste nell’arte e nella comunicazione.

Le funzioni dei colori: dall’arte all’advertising

Credit: Unsplash.com

L’importanza della percezione psicologica per la teoria dei colori

Abbiamo visto come in base ai colori scelti sia possibile trasmettere un certo tipo di sensazione o impressione nell’essere umano. Ma da cosa dipende e come possono sfruttarla a proprio piacimento artisti e brand di ogni genere? La reazione provocata nell’occhio di chi osserva è in realtà molto semplice: lo stimolo visivo viene subito elaborato dall’amigdala, la parte dell’encefalo che si occupa di coordinare gli stati emotivi, ai quali si sommano inconsciamente anche le esperienze pregresse dell’individuo. Al tempo stesso l’ippocampo lavora per trasmettere i ricordi coscienti di eventi ed emozioni passate: la collaborazione tra le due parti è dunque in grado di suscitare una reazione psicologica nell’individuo, proprio come capita in vari ambiti del comportamento umano. La scelta di alcuni colori rispetto ad altri è dunque collegata anche alla sensazione provocata nell’autore dal soggetto del proprio dipinto, e, nel caso di un esperto di marketing, alla sensazione che vuole far provare al destinatario della propria comunicazione pubblicitaria.

Credit: Unspash.com

I colori hanno un forte impatto sulla nostra percezione del mondo: dalle opere d’arte alle pubblicità, ciò che vediamo ci suscita sempre una reazione più o meno inconscia che va ad influenzare il nostro parere.

Redazione

Redazione

Cultora è un magazine online dedicato al mondo della cultura in generale. Uno spazio nuovo e dinamico all'interno del quale è possibile trovare notizie sempre aggiornate su libri e letteratura, musica, cinema, media e nuove tecnologie. Sono inoltre parte integrante del portale numerosi spazi dedicati a blog curati da giornalisti, addetti ai lavori, opinion leader che offrono le loro personali opinioni e esaustivi approfondimenti riguardo i temi più caldi del mondo della cultura.

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy