• 19/08 @ 12:39, RT @cultorait: #Libri di #Art in Pills: il “fare memoria” del popolo #ebreo, "Partenza e ritorno" di György Konrád https://t.co/dxVMvF2PvB
  • 19/08 @ 09:47, RT @cultorait: Le 20 migliori #serietv della storia secondo gli utenti di IMDb https://t.co/nm9HiDYgKg #GoTS7 #Sherlock #Westworld #Fargo…
  • 19/08 @ 08:30, RT @KellerEditore: Il “fare memoria” del popolo ebreo in "Partenza e ritorno", György #Konrád Di Viviana Filippini @cultorait https://t.co
  • 18/08 @ 08:51, #Libri di #Art in Pills: il “fare memoria” del popolo #ebreo, "Partenza e ritorno" di György Konrád… https://t.co/G9ujlw2xgi
  • 17/08 @ 15:03, Le 20 migliori #serietv della storia secondo gli utenti di IMDb https://t.co/nm9HiDYgKg #GoTS7 #Sherlock… https://t.co/i9Epy1iu5p
  • 17/08 @ 09:04, RT @cultorait: #Art in Pills: pittura russa e la meraviglia della #natura https://t.co/SflRuttqt0 #arte #artlovers #Russia #painting http…

È Tempo di Libri: Milano sfida Torino con una fiera all’insegna della trasversalità

Redazione di Redazione, in Editoria, Libri, del

In anticipo di circa un mese dal “nuovo” Salone del libro di Torino, a Milano è già Tempo di Libri, la nuova fiera dell’editoria voluta dall’Associazione italiana editori dopo le polemiche insorte contro l’ultima manifestazione torinese. Dal 19 al 23 aprile, andrà in scena infatti la prima fiera dell’editoria all’ombra della Madonnina.

La fiera di Milano nasce dopo le numerose polemiche insorte all’interno dell’Associazione italiana editori subito dopo l’ultima manifestazione di Torino, che ha portato la maggioranza dei grandi editori a traslocare il celebre evento a Milano. Tuttavia, come molti di voi sanno, il “trasloco” non c’è stato e il Salone del libro resterà uno degli eventi di spicco del capoluogo piemontese (quest’anno dal 16 al 20 maggio). Si preannuncia dunque una vera e propria sfida a distanza.

Il ricco programma della nuova fiera di Milano è già disponibile online (www.tempodilibri.it) e si ripete la formula collaudata del salone principale a Fiera Milano Rho, con 524 espositori e circa 2mila autori ospiti (per gli eventi più attesi ci sarà un auditorium da mille posti) e gli appuntamenti del «Fuori Tempo di Libri» sparsi tra biblioteche, librerie, Planetario, Stelline, Bar Basso, Peck, Higline Galleria, Tempio buddhista e chi più ne ha più ne metta.

Ad aprire i battenti, mercoledì 19, ci penseranno Roberto Saviano e Marco Damilano (ore 12), che presenteranno un racconto alternativo dell’Italia di oggi, e il vincitore del Festival di Sanremo Francesco Gabbani (ore 18.30). Tra i grandi ospiti internazionali, David Grossman, Mohsin Hamid (autore de «Il fondamentalista riluttante»), Irvine Welsh (che condurrà in un viaggio nel tempo, destinazione «Trainspotting»), Edna O’Brien (decana delle scrittrici irlandesi), il poeta siriano Adonis, Clara Sanchez, Sophie Kinsella. L’attore Filippo Timi festeggerà i 70 anni di Stephen King con un reading sulle pagine di Shining. Omaggi a Totò, Luciano Pavarotti, Enzo Biagi.

Ma Tempo di Libri non sarà solo una Fiera di libri. La sua caratteristica principale sarà infatti la trasversalità. Non sarà ospitato in un luogo preciso della Fiera, ma si intreccerà con tutti gli altri percorsi, attraverso una serie di iniziative che animeranno gli stand, il Caffè Letterario e gli altri luoghi di Tempo di Libri: ci saranno happy hour sulla cittadinanza digitale, speed date per start up, presentazioni di premi sull’innovazione, letture al buio, social wall e altri appuntamenti incentrati sull’accessibilità al libro (in tutte le sue forme: dall’analogico al digitale).

I riflettori, dunque, non saranno puntati solo nella città meneghina, ma anche a Rho, Monza e negli aeroporti di Linate e Malpensa che sperimenteranno il bookcrossing presso i gate e le aree di ritiro bagagli, dove i passeggeri potranno prendere un libro e lasciarne un altro. E a fare da cornice al tutto verranno promossi cocktail letterari, maratone di lettura, show, feste. Tra gli ospiti più attesi Diego Bianchi alias «Zoro» con tutta la banda di Gazebo di Rai3 condurrà «Zoro Live» all’Unicredit Pavilion (il 22), incontro con la scrittrice Fleur Jaeggy al Centro Svizzero (il 19), cene letterarie con Federico Moccia (il 20 all’Osteria del treno), Wulf Dom (sempre il 20, da Peck) o Andrea Vitali (Osteria del treno, il 19). Festa di Typee, nuova comunità di scrittura e lettura, il 20 ai giardini di viale Montello. Bicchieri di Negroni e la Milano da bere raccontata dagli scrittori tutte le sere al Bar Basso. Grande maratona di lettura, aperta dal sindaco di Amatrice, come festa finale di RadioCity e Tempo di Libri all’Unicredit Pavillion domenica 23.

 

Redazione

Redazione

Cultora è un magazine online dedicato al mondo della cultura in generale. Uno spazio nuovo e dinamico all'interno del quale è possibile trovare notizie sempre aggiornate su libri e letteratura, musica, cinema, media e nuove tecnologie. Sono inoltre parte integrante del portale numerosi spazi dedicati a blog curati da giornalisti, addetti ai lavori, opinion leader che offrono le loro personali opinioni e esaustivi approfondimenti riguardo i temi più caldi del mondo della cultura.

Cultora © 2017, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy