• 29/04 @ 16:24, RT @SanremoAncheNoi: . @cultorait: RT @cultorait: 80 anni di #Cinecittà: il sogno del #cinema italiano che sembra non invecchiare mai… http…
  • 29/04 @ 13:01, Lo studio grafico che rivoluzionò le copertine degli album di #musica #rock [FOTO] https://t.co/Vv7oIjtFjG https://t.co/k9fbagRuJB
  • 29/04 @ 10:00, Vladimir Dimitrijevic, il #calcio come esperienza di vita https://t.co/fnY1xp1RF1 #libri #letteratura… https://t.co/BTvqCq93iI
  • 29/04 @ 09:02, RT @cultorait: 80 anni di #Cinecittà: il sogno del #cinema italiano che sembra non invecchiare mai https://t.co/MQNkqJ1Wh7 https://t.co/Exc
  • 29/04 @ 08:01, RT @cultorait: Sulle leggi elettorali e sui dilettanti della #politica: due #libri per superare il #populismo https://t.co/ZBbMWAjuvg #Leg…
  • 28/04 @ 17:00, RT @LaWaleRRR: La lezione di Tempo di libri: senza l'editoria indipendente muore la cultura italiana - Cultora https://t.co/RF6MJ3zQ7A

Tag scrittura


Scrivere per non sparire nel nulla, scrivere per non apparire del tutto

Luca Rota di Luca Rota, in Blog, del

“Mi si nota di più se vengo e sto in disparte o se non vengo per niente?” Chiunque scriva in maniera sistematica si sarà sentito rivolgere, prima o poi, la solita domanda: «Ma tu perché scrivi?» Domanda inesorabilmente retorica che, in quanto tale, finisce per “chiamare” spesso risposte altrettanto retoriche se non – mi sia…

Romania: 10 anni di UE, 10 anni di traduzioni

Anita Bernacchia di Anita Bernacchia, in Blog, Editoria, Letteratura, Libri, del

C’ero anch’io dieci anni fa, nella notte tra il 31 dicembre 2006 e il 1° gennaio 2007, in Piazza della Rivoluzione a Bucarest con i miei cugini, una guancia tatuata di blu, giallo e rosso, l’altra di blu stellato, a festeggiare l’entrata della Romania nell’Unione europea. Si aveva l’impressione, in quei giorni, che tutto stesse…

“SCRIVERE”. Ovvero: cos’è/cosa dovrebbe essere realmente uno “scrittore”?

Luca Rota di Luca Rota, in Blog, del

L’etimologia della parola scrivere – nella particolare formulazione illustrata non tanto nella voce Treccani qui sopra ma in quella di seguito riprodotta (tratta dalla versione web del famoso Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana di Ottorino Pianigiani), che richiama altri significati originari come raschiare, incidere, scavare, ecc. – termini che peraltro rimandano direttamente ad una matrice…

Si apre a Iași in Romania il Festival Internazionale di Letteratura e Traduzione

Anita Bernacchia di Anita Bernacchia, in Blog, Editoria, Letteratura, Libri, del

Sta per cominciare il festival FILIT, manifestazione quasi unica nel suo genere in Europa, che unisce finalmente letteratura e traduzione in un binomio inscindibile. Poco oltre i nostri confini c’è Babel, a Bellinzona, mentre in Italia una rassegna del genere deve ancora vedere i suoi giorni. A parlarci di FILIT è la nostra ospite Monica Salvan,…

Noi, “vergognosi fannulloni” della cultura italiana!

Luca Rota di Luca Rota, in Blog, del

Sì, certamente: non c’è granché da aggiungere a questa vignetta di Vignettax, se non che si può sostituire il termine “musicista” con qualsiasi altro afferente al mondo della cultura e dell’arte ma il risultato non cambia. Oppure no, c’è molto da aggiungere, moltissimo – tutto quello che, al proposito, disquisisco spesso con amici e conoscenti…

Cosa serve veramente per scrivere bene?

Luca Rota di Luca Rota, in Blog, del

Pare che un giorno qualcuno chiese a quel vecchio ubriacone geniale di Charles Bukowski cosa serva veramente per scrivere e lui rispose che per scrivere servono due cose: una macchina da scrivere, e una sedia. «Ma delle volte è difficile trovare la sedia», sembra abbia precisato lo scrittore americano. A leggere questo suggestivo aneddoto –…

David Mitchell entra nella Future Library, dove i libri si leggeranno tra cento anni

Sergio Mario Ottaiano di Sergio Mario Ottaiano, in Letteratura, del

David Mitchell, autore di Cloud Atlas, libro divenuto famoso grazie alla sua trasposizione cinematografica, ha completato il suo nuovo lavoro che, però, non sarà letto fino al 2114. Infatti, Mitchell è il secondo autore ad aver contribuito al progetto artistico di Katie Peterson: Future Library. Ma cos’è Future Library? Visitando il sito del progetto scoprirete…

Il ritmo veloce della comunicazione: il digitale sta distruggendo il linguaggio?

Beatrice Cristalli di Beatrice Cristalli, in Media, New media, del

In principio era l’SMS. Vigeva un limite di esposizione verbale di circa 160 caratteri che costrinse gli utenti a creare le famigerate abbreviazioni, presto utilizzate anche tra i banchi di scuola. Poi si aprì l’era di Messenger, delle chat, dei social network e, infine, dei servizi di messaggistica istantanea: una vera sfida alla complessità del…

Cultora © 2017, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy