Romania: FILIT Iași, Festival di Letteratura e Traduzione

Anita Bernacchia di Anita Bernacchia, in Blog, Editoria, Letteratura, del


FILIT
, Festival Internazionale di Letteratura e Traduzione, si svolge a Iași, in Romania, tra il 4 e l’8 ottobre e giunge quest’anno alla sua quinta edizione.

Quest’anno, FILIT conta oltre 300 invitati, tra i quali due premi Nobel (Svetlana Aleksievič e Gao Xingjian), Jeff Lindsay (autore della serie di romanzi e dell’omonimo serial “Dexter”), Olga Tokarczuk (Polonia) e gli autori britannici Jonathan Coe e Jim Crace, oltre a decine di scrittori e poeti romeni, nonché traduttori stranieri da tutto il mondo. La manifestazione vedrà anche la partecipazione di manager culturali, editori, giornalisti romeni e stranieri.

La quinta edizione di FILIT, che si svolge sotto l’Alto Patronato della Rappresentanza della Commissione europea in Romania, propone molte altre novità. Oltre alla struttura già nota di alcuni eventi  (Serate FILIT, Scrittori in centro presso la Casa FILIT, la Casa della Poesia, gli incontri nei licei etc.), quest’anno partiranno altre due iniziative: Casa Fantasy (dedicata alla letteratura fantasy) e la Casa dell’Infanzia (dedicata alla letteratura per bambini).

Inoltre, in preparazione a FILIT, si sono svolti tre eventi a sostegno della creazione contemporanea e della promozione internazionale del patrimonio culturale romeno: Laboratori FILIT per traduttori stranieri di letteratura romena, Residenze FILIT per autori romeni  e Residenze FILIT per traduttori stranieri. I tre programmi costituiscono il più ampio sistema di residenze letterarie dell’Europa dell’est.

FILIT è il più grande festival di letteratura e traduzione dell’Europa dell’est. Alcuni dati sulle prime quattro edizioni: oltre 600 invitati, più di 400 eventi letterari organizzati, 50.000 spettatori, 400 volontari, 200 giornalisti romeni e stranieri accreditati, oltre 1000 metri quadrati costruiti nel centro della città di Iași.

Per maggiori informazioni, consultare il sito del festival www.filit-iasi.ro.


Comunicato stampa FILIT Iași

Anita Bernacchia

Anita Bernacchia

Anita Bernacchia ha origini romane, triestine e romene. Interprete di conferenza e traduttrice letteraria, si muove tra Roma, Bruxelles e la Romania. Collabora come traduttrice per Osservatorio Balcani e Caucaso. Scrive sul portale culturale Lankenauta e sul blog di informazione europea InsidEU. E' redattrice di TRAutor, rivista di letteratura e traduzione. Parla correntemente sette lingue. Ha tradotto una decina di libri dal romeno di Nina Cassian, Liviu Rebreanu, Norman Manea, Varujan Vosganian, Vasile Ernu, Cecilia Ștefănescu, Dan Lungu, Savatie Baștovoi e Tatiana Niculescu-Bran. "Romania e Cultura, Ora!" è il primo blog italiano dedicato alla cultura e alla letteratura romena.

Cultora © 2017, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy