Da Praga a Iowa City: viaggio alla scoperta delle “città della letteratura” dell’Unesco

Redazione di Redazione, in Viaggio, del

Siete pronti per le vacanze? Beh, mancano alcuni mesi ai caldi mesi estivi, ma tra di voi ci sarà di certo chi per praticità è già alle prese con le prenotazioni alla ricerca di luoghi all’insegna del relax, del divertimento e, per chi come noi ama tutto ciò che ruota attorno ai libri, della letteratura.

Che ne dite dunque di un viaggio in una delle città della letteratura?

Forse molti di voi non sanno che nel 2004 l’Unesco ha avviato un’iniziativa chiamata Città della letteratura, al fine di “promuovere lo sviluppo sociale, economico e culturale delle città sia nel mondo sviluppato che nel mondo in via di sviluppo”.

Di cosa si tratta? Nient’altro che di città dedicate ai libri. E vi pare poco?

Finora, la maggior parte delle Città di letteratura si trova in Europa, ma per chi volesse fare un giro oltre l’oceano ci sono anche gli Stati Uniti con Iowa City, in cui nel mese di ottobre offre l’opportunità di visitare una delle fiere dei libri americane più grandi del paese.

Ma quali sono i requisiti fondamentali di una Città della letteratura? Innanzitutto, qualità, quantità e diversità delle pubblicazioni promosse e diffuse. La possibilità di accedere a eventi letterari e festival che promuovono la letteratura nazionale e straniera, oltre alla presenza di biblioteche, librerie e centri culturali pubblici o privati che preservano, promuovono e diffondono la letteratura nazionale e straniera.

Di seguito alcune nostre proposte per voi.

Granada, Spagna

Granada è una delle città più suggestive e apprezzate della Spagna meridionale, posta ai piedi della Sierra Nevada. Granada fu uno dei centri culturali più attivi d’Europa fin dal X secolo ed è sede di uno dei complessi palaziali più belli del mondo: Alhambra, al quale Washington Irving dedicò “I racconti dell’Alhambra”, attirando l’attenzione di molti scrittori, artisti e viaggiatori romantici come Alexandre Dumas, Honoré Daumier, Delacroix e altri.

Barcellona, Spagna

La capitale catalana è una delle mete più ambite della Spagna, per le sue bellezze architettoniche, la cucina e strepitosi eventi sportivi, ma è famosa anche per le sue iniziative letterarie, come “la festa dei libri e delle rose” dedicata a Sant Jordi ad aprile, e per le numerose librerie e biblioteche della città, che dimostrano appieno la sua attenzione per la letteratura attraverso una serie di programmi e progetti, che intendono promuovere il lavoro degli scrittori come momento creativo e quello di librai, editori e traduttori.

Lubiana, Slovenia

Lubiana è la capitale della Slovenia e si trova al centro del paese. È una capitale molto bella in una delle zone più tranquille e pacifiche d’Europa. È conosciuta per i suoi graziosi ponti, per il bel tempo e, naturalmente, per meravigliose biblioteche e splendidi negozi di libri.

Edimburgo, Scozia

Edimburgo è la città di scrittori come Walter Scott, Robert Burns, Robert Louis Stevenson e Arthur Conan Doyle. Itinerari a tema, iniziative culturali, una solida e vibrante realtà letteraria ma soprattutto un approccio creativo alla valorizzazione e alla diffusione della letteratura hanno valso a Edimburgo il titolo prima di ogni altra candidata.

Reykjavik, Islanda

L’Islanda vanta un primato d’eccezione: è il paese con più libri pubblicati pro capite rispetto a qualsiasi altro paese del mondo. E la quantità di librerie presenti nel paese, la cui popolazione totale è di 330.000 abitanti, ha dell’incredibile.

Cracovia, Polonia

La città polacca è ricca di storia e letteratura. Da qui proveniva Joseph Conrad. Qui sono sepolti i poeti romantici Adam Mickiewicz e Juliusz Slowacki. Tra i premi Nobel legati a questa città ci sono l’autore di Quo Vadis, Henryk Sienkiewicz, oltre a Wladyslaw Stanislaw Reymont, Czeslaw Milosz e Wislawa Szymborska. Numerose biblioteche e librerie popolano la città e dal 2011 si tiene la Notte della Poesia per celebrare la storia letteraria della capitale polacca.

Praga, Repubblica Ceca

La suggestiva capitale ceca ha sviluppato soprattutto nell’età contemporanea un fervido clima culturale che ha dato luce ad autori quali Franz Kafka, Rainer Maria Rilke, Jaroslav Hašek, Václav Havel e più recentemente Milan Kundera. Qui hanno sede importanti festival letterari, come il Prague Microfestival dedicato alla poesia e il Komiksfest dedicato al fumetto, un’importante università storica, la Charles University fondata nel 1348, e un’invidiabile concentrazione di librerie e biblioteche (42 nella sola Praga).

Iowa City, USA

È l’unica città negli Stati Uniti nominata Città della letteratura. Sede dello Iowa Writer’s Workshop, i cui laureati includono John Irving e Flannery O’Connor, Iowa City ha anche un certo numero di festival di letteratura a tema durante l’anno, incluso il Festival del libro (Iowa City Book Festival) in ottobre.

Redazione

Redazione

Cultora è un magazine online dedicato al mondo della cultura in generale. Uno spazio nuovo e dinamico all'interno del quale è possibile trovare notizie sempre aggiornate su libri e letteratura, musica, cinema, media e nuove tecnologie. Sono inoltre parte integrante del portale numerosi spazi dedicati a blog curati da giornalisti, addetti ai lavori, opinion leader che offrono le loro personali opinioni e esaustivi approfondimenti riguardo i temi più caldi del mondo della cultura.

Cultora © 2017, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy