• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

Passeggiare in un quadro di Monet? A Torino adesso si può

Avatar di Redazione Milano, in Arte, del

Claude Monet immersive experience a Torino, Stupinigi

Inaugurata lo scorso 11 maggio, la mostra “Claude Monet, The immersive experience” sarà visitabile fino all’8 settembre nella Palazzina di Caccia di Stupinigi, a Torino. La mostra è strutturata come un percorso esperienziale, e offre allo spettatore l’occasione di conoscere l’arte di Monet da un punto di vista inedito.
Le opere saranno proiettate su pareti, soffitti e pavimenti, trasformando la visita in una camminata tra i colori e le pennellate dei suoi quadri.

Entrare nel quadro con l’aiuto della Realtà Aumentata

La “Immersive Experience” dedicata a Monet, permette di vivere l’esperienza di camminare dentro capolavori del fondatore del movimento impressionista. Uno dei tanti, il più prolifico e rivoluzionario.

Claude Monet stravolse il concetto di luce, colori, e approccio alla pittura della natura in cui lui stesso si immergeva per dipingere, in cui aspirava di trasportare i propri spettatori.
Gli studi che applicò ai processi di rifrazione della luce, traevano materiale dalla neonata arte fotografica e dai suoi progressi, che lo portarono a interrogarsi, con approccio scientifico, sulla natura dei colori, e su come l’occhio umano li percepisce.
Monet aspirava, con la sua arte, a portare lo spettatore dentro i giardini giapponesi, o di fronte alle cattedrali che dipingeva, in molte versioni, ognuna diversa in base alle condizioni climatiche e all’ora del giorno

La mostra “Immersive Experience” non si discosta poi così tanto dai presupposto con cui sono nati quei capolavori.

Un progetto di arte in 3D e alta definizione

Non è una novità assistere a esibizioni artistiche che sperimentano nuove forme di spettacolo, e che si avvalgono del supporto di tecnologie all’avanguardia. Anche in questo caso, la mostra di pittura si trasforma in “esperienza multisensoriale” grazie a nuovi strumenti di riproduzione grafica e sonora. “The immersive experience” dedicata a Claude Monet utilizza un sistema chiamato 3D mapping, e immagini ad altissima risoluzione che permette di godere, nei dettagli, delle pennellate che fanno vibrare di luce i quadri esposti.

Immagine e suono per riscoprire i capolavori di Monet con ogni senso

Il percorso dura circa un’ora ed è stato studiato per restituire allo spettatore la sensazione di entrare all’interno dei paesaggi tratteggiati dal pittore. Le proiezioni si estendono a soffitti e pavimenti, e guidano i visitatori nella fruizione dell’opera, che alcune volte potrà essere ammirata non solo stando in piedi: in alcuni casi sarà necessario sedersi o sdraiarsi.

La musica completa il quadro.

In sottofondo, le musiche studiate per ogni parte del percorso creano una colonna sonora che si lega alle immagini, e fa da eco a quello che i colori e le pennellate vorrebbero suggerire.

Il percorso si conclude nella Virtual Reality Experience, un’installazione e area interattiva che permette di entrare in contatto in maniera ancora più diretta con l’arte di Monet, su cui però non si trovano altre informazioni. Una scelta che conferma l’idea dei curatori: la mostra “Claude Monet, Immersive Experience” non va compresa con le parole, ma con i sensi.

Monet The immersive Experience giorni e orari

La mostra è visitabile tutti i giorni, dall’11 maggio all’8 settembre, festivi compresi, presso la Palazzina di Caccia Stupinigi, a Torino.

Orari:

  • dal lunedì al venerdì dalla 10:00 alle 18:00
  • sabato, domenica e festivi dalle 10:00 alle 18:00
Avatar

Redazione Milano


Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy