• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

NaNoWriMo, scrivi un romanzo in 30 giorni

Avatar di Manilyn Monfredo, in Letteratura, del

NaNoWriMo

Siamo a metà novembre e ciò vuol dire che siamo a metà NaNoWriMo.
Non è una parolaccia, ma una sigla che sta per National Novel Writing Month. In USA ormai è un evento annuale e Novembre è il mese scelto per la scrittura di romanzi… in 30 giorni.
Si inizia l’1 Novembre e si ha il compito di raggiungere il limite di 50.000 parole entro le ore 23:59 del 30.
Ovviamente è tutto controllato: ci si iscrive sul sito nanowrimo.org creando un profilo, dove si segnano i propri traguardi e si tiene aggiornati i followers. Dal 20 Novembre in poi è possibile incollare ciò che si ha scritto fino a quel momento e raggiunte le 50.000 parole si ottiene la medaglia di vittoria.
Al momento dell’iscrizione si seleziona la regione territoriale in cui si vive, così che il ramo dell’organizzazione che la presiede possa invitare i partecipanti in zona ad eventi specifici che creino comunità.

Ad esempio il 15 Novembre a San Francisco si terrà la ‘Night of Writing Dangerously‘, la maratona (chiamata Write-a-Thon) di scrittura in cui scrittori da tutto il paese si riuniranno a lavorare in una sala da ballo, con cocktail time iniziale prima di mettersi alla postazione. Quest’anno il tema sarà il noir e chi vorrà potrà presentarsi in costume. Ma non è così facile partecipare: per ottenere l’onore di presenziare a questa maratona, è necessario creare una pagina di fundraising su internet e racimolare a nome dell’organizzazione noprofit NaNoWriMo almeno 275$. L’anno scorso sono riusciti a raggiungere ben 63.000 dollari! Tutti soldi destinati a migliorare ogni anno sempre di più l’iniziativa. Questo è ciò che succede quando gli scrittori si mettono insieme.
Oltre ad aggiudicarsi un posto in questo gruppo di èlite, per i giovani aspiranti scrittori è anche possibile frequentare un corso di scrittura creativa.

Solitamente si riconosce un partecipante della NaNoWriMo grazie al badge che il sito consiglia di mettere come copertina sul proprio profilo social, quale che sia.
Che dite, il prossimo anno parteciperete?

Avatar

Manilyn Monfredo

Laureata in Relazioni Pubbliche all'Università di Udine, attualmente è stud.ssa del master in Valorizzazione Turistica dei Beni Ambientali e Culturali. Ha collaborato col Messaggero Veneto e attualmente scrive, oltre che per Cultora, su un suo blog personale culturale. Ama la musica (ha infatti frequentato il corso musicale al liceo Stellini di Udine), i libri e il teatro. Motto: prima vivi, poi scrivi.

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy