• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

Nuovo mosaico del IV secolo scoperto a Lod, Israele

Avatar di Manilyn Monfredo, in Arte, del

mosaico

Un altro mosaico scoperto nella città di Lod, in Israele. A distanza di una ventina d’anni dal ritrovamento dei primi, dove sarebbe dovuto sorgere un complesso per i visitatori, gli archeologi hanno rinvenuto quest’altra opera d’arte tassellata.

In buonissimo stato, sono distinguibili immagini di caccia, pesci, fiori e tori. Se il primo mosaico era il pavimento dell’ipotetica villa, quest’ultimo si troverebbe nel giardino. Ciò fa capire quanto quest’abitazione fosse di pregio nel’epoca romano-bizantina.
Risale al IV secolo d.C. e misura 11×13 metri. L’ente che se ne occupa, la Israel Antiquities Authority, l’ha definito tra i più belli e mozzafiato in Israele.

Lod

slide_464620_6290246_free

L’IAA si occupa di seguire tutti gli scavi archeologici dello Stato e ha creato un sito per chi volesse sapere di più sulla prima serie di mosaici di Lod.
Trovati nel 1996 durante un lavoro per l’allargamento delle strade, vennero subito messi sotto la tutela della Israel Antiquities Authority e, in attesa di fondi, ricoperti. Il denaro necessario arrivò nel 2009 e l’anno successivo vennero rimossi e portati in America per un’esposizione itinerante prima al Metropolitan Museum of Art di New York, poi a San Francisco, a Chicago, in Ohio, in Pennsylvenia e infine in Europa, a Parigi, Berlino e in Inghilterra.

In attesa dell’aggiunta al sito ufficiale di anche quest’ultima scoperta, ecco il video della prima.

Avatar

Manilyn Monfredo

Laureata in Relazioni Pubbliche all'Università di Udine, attualmente è stud.ssa del master in Valorizzazione Turistica dei Beni Ambientali e Culturali. Ha collaborato col Messaggero Veneto e attualmente scrive, oltre che per Cultora, su un suo blog personale culturale. Ama la musica (ha infatti frequentato il corso musicale al liceo Stellini di Udine), i libri e il teatro. Motto: prima vivi, poi scrivi.

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy