• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

Matera e Plovdiv, le due capitali della cultura si incontrano a Napoli

Avatar di Redazione Milano, in Arte, del

Quest’anno al centro della Giornata della Cultura e della Diplomazia ci sono state le due Capitali europee della Cultura, Matera e Plovdiv, città bulgara: l’evento, organizzato dall’Istituto di Cultura Meridionale di Napoli e presieduto dal Cardinale Crescenzio Sepe, ha visto le capitali a confronto, in una serata all’insegna di dialogo e cultura.

A partecipare anche i sindaci di Matera e Plovdiv, Raffaello de Ruggieri e Ivan Totev, Giovanni Oliva (segretario generale Fondazione Matera), Gianluca Basile (commissario straordinario Universiade Napoli 2019), Chakrinova Borislava (AD Fondazione Plovdiv 2019), Jakovleva Jana (direttrice dell’Istituto di cultura bulgaro) e Todor Stoyanov (Ambasciatore della Repubblica di Bulgaria in Italia).

Crescenzio Sepe ha ribadito l’importanza di questo evento grazie a cui “la cultura può essere a servizio della diplomazia e la diplomazia può fare da tramite per accrescere la cultura”; “Napoli unisce Italia e Bulgaria, attraverso le due capitali europee della cultura 2019 nel segno della grande arte e del dialogo tra i popoli” ha poi dichiarato il Presidente dell’Istituto di Cultura Meridionale Gennaro Famiglietti.

Al termine del dibattito, tuttavia, si è verificata una sorprendente donazione ad opera di Beniamino Levi, fondatore della Dalì Universe, il quale ha consegnato a Crescenzio Sepe l’Angelo del trionfo, uno dei capolavori dell’artista catalano Salvador Dalì: l’opera sarà battuta il prossimo dicembre, all’asta di beneficenza organizzata ogni anno dal Cardinale di Napoli; Probabilmente il dono più significativo mai fatto per la grande iniziativa di beneficenza che consente di essere vicini ai più deboli” ha commentato Gennaro Famiglietti, coordinatore nazionale della Fenco, federazione nazionale dei consoli.

Olmo Andreoli

Avatar

Redazione Milano


Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy