• 31/10 @ 09:27, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/nOI4f0WUwz #DT #libri
  • 31/10 @ 08:26, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/jzpkBP48Z5 #DT #libri
  • 30/10 @ 16:05, RT @gbarbacetto: Un po' di Genova a Milano: domani libreria Cultora con Luigi @zingales_it parleremo del libro di Carlotta Scozzari @scarlo…
  • 30/10 @ 15:53, RT @scarlots: Domani, ore 12.00, libreria #Cultora (via Lamarmora 24, mm Crocetta), 1° tappa milanese del "Banche in sofferenza" tour #Cari…
  • 30/10 @ 10:58, RT @mnamon_ebook: Alla Libreria #Cultora https://t.co/FHHhvZ87H0 Sul suo sito BukBook, i dettagli dell'evento del 7 novembre con Tommaso De…
  • 30/10 @ 09:57, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/gNa0Q7f3Rp #DT #libri

I libri di scuola pro o contro immigrazione che dovrebbero educare i giovani

Redazione di Redazione, in Letteratura, del

In questi giorni, due libri scolastici, di due case editrici diverse, sono finiti al centro delle polemiche per una serie di paragrafi che affrontano il tema dell’immigrazione. Sul sussidiario “Diventa protagonista 5” di storia e geografia, edito dal Gruppo Editoriale il capitello, si legge: “È aumentata la presenza di stranieri, provenienti soprattutto dai Paesi asiatici e dal Nord Africa. Molti vengono accolti in centri di assistenza per i profughi e sono clandestini, cioè la loro presenza in Italia non è autorizzata dalla legge. Nelle nostre città gli immigrati vivono spesso in condizioni precarie: non trovano un lavoro, seppure umile e pesante, né case dignitose. Perciò la loro integrazione è difficile: per motivi economici e sociali i residenti talvolta li considerano una minaccia per il proprio benessere e manifestano intolleranza nei loro confronti”.

La polemica poi investe anche la copertina del sussidiario, dove campeggiano un ragazzino con in testa un elmetto da cantiere che esamina un progetto come se fosse un ingegnere e una ragazzina vestita da ancella con un vaso in testa.

Di tenore opposto, invece, chi si infuria contro gli “sfegatati sostenitori dell’immigrazione che ora si infiltrano anche nella nostra scuola con un aberrante tentativo di condizionare politicamente i nostri ragazzi in quella delicata fase di vita che è l’adolescenza”.

A parlare così è il consigliore regionale di Forza Italia Roberto Novelli, che critica un passo dal testo “Geo Green 2”, edito da Paravia, e adottato da alcune scuole medie del Friuli Venezia Giulia. Nel libro di testo si legge che: “Gli immigrati extraeuropei (africani, asiatici, sudamericani) rappresentano già oggi una parte consistente della popolazione giovane d’Europa. La vera sfida sociale e demografica del continente consiste nel ‘passare il testimone’: gli immigrati devono poter entrare nella società e nell’economia europee a ogni livello professionale e civile; solo accettando gli immigrati l’Europa anziana (che detiene la ricchezza economica e le radici culturali europee) permetterà l’esistenza dell’Europa futura”.

Due modi antitetici, per diversi motivi parziali e di lettura assolutamente soggettiva, peraltro per nulla documentata, di educare i ragazzi all’approccio a una tematica così delicata. 

Redazione

Redazione

Cultora è un magazine online dedicato al mondo della cultura in generale. Uno spazio nuovo e dinamico all'interno del quale è possibile trovare notizie sempre aggiornate su libri e letteratura, musica, cinema, media e nuove tecnologie. Sono inoltre parte integrante del portale numerosi spazi dedicati a blog curati da giornalisti, addetti ai lavori, opinion leader che offrono le loro personali opinioni e esaustivi approfondimenti riguardo i temi più caldi del mondo della cultura.

Cultora © 2017, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy