• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

Le Biblioteche sulla spiaggia: iniziative in tutta Italia per leggere sotto l’ombrellone

Avatar di Federica Crisci, in Letteratura, del

La spiaggia è da sempre una delle mete preferite dagli italiani per trascorrere le vacanze estive. Luogo di relax e di riposo, per molti è anche il posto giusto per dedicarsi alla lettura, magari trascurata durante l’inverno a causa dei tanti impegni. Per tutte le persone appassionate di libri diversi stabilimenti delle coste italiani hanno deciso di organizzare delle biblioteche sulla spiaggia. Nel corso degli anni questa tendenza si è allargata tanto da comprendere diverse zone marittime italiane.

A Masua, località marittima del comune di Iglesias, dalla collaborazione tra la Biblioteca comunale e l’Assessorato alla cultura, è nata una biblioteca balneare contenente titoli molto diversi: dal thriller ai romanzi rosa, non mancano i testi in inglese per i turisti stranieri e neanche i libri per i più piccoli. Per la promozione del territorio e della cultura locale, sono a disposizione dei bagnanti anche libri sulle tradizioni sarde e sui luoghi da scoprire della regione.

Biblioteca sulla spiaggia di Masua.

Spostandoci sulla costa tirrenica, in Campania, ci sono diverse spiagge che hanno aderito all’iniziativa “Libreria da spiaggia”, un’idea curata e promossa da Legambiente Campania. La biblioteca è composta da libri “dormienti”, ovvero libri presenti nelle case di ognuno ma mai letti o letti e dimenticati, che possono così trovare lettori più interessati. Un’iniziativa simile è attiva anche in alcune spiagge del comune di Taranto, dove le biblioteche da spiaggia sono rifornite dagli stessi bagnanti. Le piccole librerie, la cui forma ricorda le cassette della posta, sono diventate punti di attrazione per turisti anche stranieri, poiché esse fanno parte del circuito Little Free Library; ciò significa che, oltre a essere segnalate a livello internazionale, hanno un codice preciso che le rende rintracciabili da parte di appassionati e sostenitori che possono contribuire a incrementare il numero di titoli.

Una delle biblioteche sulla spiaggia del comune di Taranto.

Ci sono biblioteche da spiaggia pensate per i più piccoli. A Trani il BiblioApeCar, un motocarro Piaggio Ape Car P2 trasformato in biblioteca itinerante per bambini, si sposterà tra le diverse spiagge della zona per portare e diffondere la lettura tra i più piccoli. “Un bagno di libri” è, invece, l’iniziativa di Ravenna promossa dalla Biblioteca Classense per coinvolgere bambini sotto i 6 anni nella lettura. In diversi stabilimenti ci saranno dei libri messi a disposizione dalla biblioteca Ada Ottolenghi e da Casa Vignuzzi che i genitori potranno leggere ai loro figli, creando così un momento di condivisione familiare. L’iniziativa ravennate va avanti da molti anni e ha permesso alla città di ottenere un riconoscimento come “Città che legge” da parte da parte del Centro per il libro e la lettura insieme all’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Non è escluso che alcuni dei bagnanti lettori possano andare ad incrementare le fila dei lettori abituali, facendo diventare le biblioteche balneari delle occasioni di promozione e di diffusione della lettura. Si tratta di un’iniziativa non priva di risvolti commerciali, ma che cerca di valorizzare i luoghi coinvolti dal punto di vista culturale, aggiungendo alle bellezze del paesaggio quella magia che solo un libro sa offrire.

Avatar

Federica Crisci


Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy