• 31/10 @ 09:27, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/nOI4f0WUwz #DT #libri
  • 31/10 @ 08:26, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/jzpkBP48Z5 #DT #libri
  • 30/10 @ 16:05, RT @gbarbacetto: Un po' di Genova a Milano: domani libreria Cultora con Luigi @zingales_it parleremo del libro di Carlotta Scozzari @scarlo…
  • 30/10 @ 15:53, RT @scarlots: Domani, ore 12.00, libreria #Cultora (via Lamarmora 24, mm Crocetta), 1° tappa milanese del "Banche in sofferenza" tour #Cari…
  • 30/10 @ 10:58, RT @mnamon_ebook: Alla Libreria #Cultora https://t.co/FHHhvZ87H0 Sul suo sito BukBook, i dettagli dell'evento del 7 novembre con Tommaso De…
  • 30/10 @ 09:57, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/gNa0Q7f3Rp #DT #libri

Dopo l’accusa di plagio, l’ultimo disco di Roger Waters è di nuovo in vendita

Redazione di Redazione, in Musica, del

AGGIORNAMENTO 26 LUGLIO 2017

Alla fine la sentenza è arrivata. Il Tribunale di MIlano conferma la decisione di giugno scorso: l’artwork dell’ultimo album di Roger Waters è un plagio delle celebri «Cancellature» di Emilio Isgrò. Dunque, da quanto è stato riferito, il giudice civile ha ritenuto che la copertina «ha ripreso pedissequamente la forma espressiva personale dell’artista». E vista «l’illiceità della riproduzione dell’opera di Isgrò senza il consenso dell’autore», il Tribunale ha quindi imposto alla Sony una penale di 100 euro per ogni violazione o inosservanza successiva del provvedimento e lo stop alla vendita.

 

 

L’accusa di plagio

Il 2 giugno è uscito per la Sony il suo nuovo disco di Waters, Is the Life We really Want?, con una copertina che ricorda moltissimo le opere di un noto artista siciliano, Emilio Isgrò. L’immagine simbolo dell’album, infatti, che compare anche nell’area download dei formati digitali e nei vinili, rappresenta la pagina di un libro parzialmente cancellata con vigorosi segni neri, come nelle famose opere dell’artista concettuale, incluse nella nota e longeva serie Le cancellature. L’artista italiano accusò subito Roger Waters di plagio e le vendite del disco furono sospese.

 

Il disco è di nuovo in vendita

Is this the life we really want? torna nei negozi di musica italiani grazie al Tribunale di Milano che ha sospeso, temporaneamente, il blocco delle vendite dell’album.

“Isgrò ha inventato una tecnica e di questo gli va dato atto. Ma non può pretendere che qualsiasi cancellatura sia di sua proprietà. È come se la Juventus o una zebra facesse causa a Waters perché ha usato il bianco e il nero in copertina”, ha dichiarato Sgarbi in un’intervista su la Repubblica in difesa dell’ex Pink Floyd.

Ora si andrà per un accordo, ma in caso di esito negativo la causa proseguirà il 19 luglio.

 

Redazione

Redazione

Cultora è un magazine online dedicato al mondo della cultura in generale. Uno spazio nuovo e dinamico all'interno del quale è possibile trovare notizie sempre aggiornate su libri e letteratura, musica, cinema, media e nuove tecnologie. Sono inoltre parte integrante del portale numerosi spazi dedicati a blog curati da giornalisti, addetti ai lavori, opinion leader che offrono le loro personali opinioni e esaustivi approfondimenti riguardo i temi più caldi del mondo della cultura.

Cultora © 2017, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy