• 29/04 @ 16:24, RT @SanremoAncheNoi: . @cultorait: RT @cultorait: 80 anni di #Cinecittà: il sogno del #cinema italiano che sembra non invecchiare mai… http…
  • 29/04 @ 13:01, Lo studio grafico che rivoluzionò le copertine degli album di #musica #rock [FOTO] https://t.co/Vv7oIjtFjG https://t.co/k9fbagRuJB
  • 29/04 @ 10:00, Vladimir Dimitrijevic, il #calcio come esperienza di vita https://t.co/fnY1xp1RF1 #libri #letteratura… https://t.co/BTvqCq93iI
  • 29/04 @ 09:02, RT @cultorait: 80 anni di #Cinecittà: il sogno del #cinema italiano che sembra non invecchiare mai https://t.co/MQNkqJ1Wh7 https://t.co/Exc
  • 29/04 @ 08:01, RT @cultorait: Sulle leggi elettorali e sui dilettanti della #politica: due #libri per superare il #populismo https://t.co/ZBbMWAjuvg #Leg…
  • 28/04 @ 17:00, RT @LaWaleRRR: La lezione di Tempo di libri: senza l'editoria indipendente muore la cultura italiana - Cultora https://t.co/RF6MJ3zQ7A

La catena “sfida accettata” nasce per sensibilizzare sul cancro ma nessuno lo sa

Redazione di Redazione, in Media, del

Da qualche giorno tra gli utenti italiani di Facebook si è diffuso un nuovo “challenge”, cioè quei giochini che consistono nel pubblicare una foto, un video o uno stato seguendo delle linee guida: si chiama “sfida accettata”. Lo scopo della catena, per come è stato generalmente inteso dagli utenti italiani, è diverso da quello per cui era stata inventata. Negli ultimi giorni migliaia di persone hanno pubblicato una propria vecchia foto, in bianco e nero o a colori, solitamente scattata quando erano bambini, accompagnandola con l’hashtag #sfidaaccettata. In realtà la sfida è nata la scorsa estate e serviva per sensibilizzare le persone sul cancro. Si è diffusa in India e in Regno Unito, e per come era stata intesa inizialmente gli utenti di Facebook dovevano sostituire la propria foto del profilo con una foto in bianco e nero. A tutte le persone che mettevano “mi piace”, l’utente avrebbe dovuto mandare un messaggio privato per spiegare che la foto serviva a sensibilizzare sul cancro, e per invitarlo a fare lo stesso con la propria foto profilo.

Nel corso dei mesi la questione del cancro si è persa per strada, e per la maggior parte degli utenti attualmente la sfida consiste solo nel pubblicare una propria vecchia foto. Ora è una catena come tante, che gira nel web e come un grande gioco del telefono diventa un qualsiasi meme o parodia, travisando o ignorando completamente il senso iniziale della campagna, e risultando anche parecchio fastidiosa, dacché, sebbene fosse già stata criticata in partenza, un’idea come questa proprio grazie ai social si sarebbe potuta diffondere in modo molto più genuino.

Redazione

Redazione

Cultora è un magazine online dedicato al mondo della cultura in generale. Uno spazio nuovo e dinamico all'interno del quale è possibile trovare notizie sempre aggiornate su libri e letteratura, musica, cinema, media e nuove tecnologie. Sono inoltre parte integrante del portale numerosi spazi dedicati a blog curati da giornalisti, addetti ai lavori, opinion leader che offrono le loro personali opinioni e esaustivi approfondimenti riguardo i temi più caldi del mondo della cultura.

Cultora © 2017, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy