• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

In Italia l’industria creativa e culturale cresce più del Pil: nel 2015 +2,4% dei ricavi

Redazione di Redazione, in Editoria, Musica, del

La cultura e la creatività nel nostro Paese possono ancora fare la differenza? A giudicare dagli ultimi dati raccolti dallo studio “Italia Creativa”, realizzato da E&Y (Ernst&Young) con il supporto delle principali Associazioni di categoria guidate da Mibact e Siae, la risposta sembra essere positiva.

Lo studio, presentato martedì scorso a Milano in presenza del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, evidenzia infatti un notevole incremento del valore economico complessivo. L’industria della cultura e della creatività nel 2015 ha prodotto 47,9 miliardi di euro, pari al 2,96% del Pil nazionale, con un tasso di crescita rispetto all’anno precedente del 2,4% dei ricavi (+951 milioni).

Inoltre, il settore si colloca al terzo posto in Italia da un punto di vista occupazionale dopo quello edile e quello della ristorazione e alberghiero: 880mila occupati diretti (+1,7% sul 2014) che salgono a oltre 1 milione se si considerano gli indiretti. Una crescita addirittura superiore rispetto alla variazione complessiva degli occupati in Italia, che nel 2015 ha segnato un +0,8%.

Ma quali sono i settori culturali e creativi in crescita?

Secondo l’analisi, tutti i settori risultano in crescita, a eccezione dell’editoria, in particolare quotidiani e periodici, che registrano un calo di poco superiore all’8%.

Il settore che è cresciuto maggiormente in termini di valori economici diretti è quello della musica, in aumento del 10% rispetto al 2014, mentre dal punto di vista occupazionale, il settore che ha registrato la crescita maggiore è quello dei videogiochi, con un +7,8% rispetto all’anno precedente.

Le stime effettuate da E&Y nell’ambito della ricerca evidenziano che il valore economico odierno «è pari solo a due terzi del valore che potrebbe generare se riuscisse a sfruttare le opportunità di crescita e a contrastare le minacce che incombono su di essa. Quindi, il valore potenziale raggiunge i 72 miliardi di euro, con un valore ancora inespresso pari a circa 24 miliardi di euro».

Insomma, il settore potrebbe generare anche risultati maggiori, se solo riuscisse a sfruttare le opportunità di crescita e a contrastare le minacce come la pirateria e il cosiddetto “value gap”, cioè il divario tra quanto viene generato dai contenuti creativi in rete e quanto viene restituito a chi ha creato quei contenuti, che nel 2015 pesa per un mancato ricavo per 8,3 miliardi (17,3% del valore economico del settore).

Redazione

Redazione

Cultora è un magazine online dedicato al mondo della cultura in generale. Uno spazio nuovo e dinamico all'interno del quale è possibile trovare notizie sempre aggiornate su libri e letteratura, musica, cinema, media e nuove tecnologie. Sono inoltre parte integrante del portale numerosi spazi dedicati a blog curati da giornalisti, addetti ai lavori, opinion leader che offrono le loro personali opinioni e esaustivi approfondimenti riguardo i temi più caldi del mondo della cultura.

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy