• 31/10 @ 09:27, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/nOI4f0WUwz #DT #libri
  • 31/10 @ 08:26, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/jzpkBP48Z5 #DT #libri
  • 30/10 @ 16:05, RT @gbarbacetto: Un po' di Genova a Milano: domani libreria Cultora con Luigi @zingales_it parleremo del libro di Carlotta Scozzari @scarlo…
  • 30/10 @ 15:53, RT @scarlots: Domani, ore 12.00, libreria #Cultora (via Lamarmora 24, mm Crocetta), 1° tappa milanese del "Banche in sofferenza" tour #Cari…
  • 30/10 @ 10:58, RT @mnamon_ebook: Alla Libreria #Cultora https://t.co/FHHhvZ87H0 Sul suo sito BukBook, i dettagli dell'evento del 7 novembre con Tommaso De…
  • 30/10 @ 09:57, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/gNa0Q7f3Rp #DT #libri

Inaugurata a Bangkok una biblioteca intitolata a Terzani

di Redazione Milano, in Letteratura, del

Il 31 gennaio scorso è stata inaugurata a Bangkok una biblioteca italiana intitolata a Tiziano Terzani. Il celebre giornalista e scrittore fiorentino, scomparso nel 2004, era infatti profondamente legato alla città. Nel suo libro “Un indovino mi disse”, pubblicato nel 1995 da Longanesi, racconta proprio gli anni trascorsi nella capitale thailandese. Tra il 1992 e il 1995, infatti, visse lì con la sua famiglia nella sua ormai mitica Turtle House, una tradizionale costruzione in legno nella centrale via Sukhumvit.

Per omaggiare Terzani e il suo legame con il mondo asiatico, la sede thailandese dell’associazione Dante Alighieri ha quindi deciso di istituire una biblioteca a suo nome all’interno del City Campus della Bangkok University. Partita con un patrimonio iniziale di cinquecento volumi, grazie anche al patrocinio dell’ambasciata italiana e al sostegno delle istituzioni europee, si auspica possa presto crescere e diventare un vero e proprio punto di riferimento per appassionati e studiosi della nostra letteratura: si tratta, infatti, del primo spazio culturale italiano di Bangkok e della prima biblioteca al mondo dedicata a Terzani.

All’inaugurazione erano presenti la moglie Angela e la figlia Saskia, le quali hanno sottolineato quanto sia «sorprendente vedere come un filo leghi Firenze a Bangkok. A Tiziano un’iniziativa del genere sarebbe sicuramente piaciuta». Hanno inoltre colto l’occasione per visitare in forma privata la Turtle House che oggi, nonostante sia meta di molti turisti per il suo grande valore storico, rischia di essere demolita per fare spazio ad un imponente grattacielo. Ma a battersi per mantenere viva la memoria di Terzani e per salvaguardare un pezzo di storia thailandese, c’è ancora la Dante Alighieri. L’associazione, oltre ad aver attivato una petizione su change.org, sogna infatti di realizzare qui un centro di cultura italiana. «Per Firenze — ha dichiarato Antonia Ida Fontana, presidente della Società Dante Alighieri della città — sarebbe bellissimo avere un museo dedicato a Terzani nel cuore di Bangkok, una città soffocata dallo smog, dove sarebbe importante mantenere viva quest’isola verde dove respirare la spiritualità dello scrittore».

Redazione Milano


Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy