• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

I Fratelli Coen fanno dietrofront: tornano nel vecchio west con una serie tv

Daniele Dell'Orco di Daniele Dell'Orco, in Cinema, Serie tv, del

Dopo aver storto il naso sul trend dei maestri del cinema prestati al piccolo schermo, i fratelli Coen ci hanno ripensato: Joel e Ethan tornano nel vecchio West con una miniserie intitolata “La Ballata di Buster Scruggs”. Fonti vicini ai registi hanno rivelato a Variety che la coppia di “Fratello dove sei” e, da ultimo, “Ave Cesare”, intendono sperimentare un approccio innovativo che includa “televisione e cinema” nel loro nuovo progetto. I Coen scriveranno la sceneggiatura dei sei episodi sulla base di una idea originale e si metteranno dietro la macchina da presa.

Sebbene i dettagli del progetto non siano ancora stati resi noti, la serie sarà ambientata nel vecchio West e prenderà le mosse dalla combinazione di sei storie diverse, in linea con l’approccio registico adottato dai due fratelli, autori di pietre miliari del cinema come No Country for Old Men e Hail, Caesar!

I Coen si accingono dunque a riprendere in mano le redini del filone western già sperimentato con Il Grinta e si uniscono ad altri registi del calibro di Martin Scorsese e David Lynch, solo per citarne alcuni, che hanno scelto di misurarsi anche con il genere televisivo.

Appena dieci mesi fa, dopo il successo della serie tv per FX con Patrick Wilson e Kirsten Dunst ispirata a uno dei loro film più famosi, Fargo , in cui erano peraltro coinvolti come produttori esecutivi, Joel era sbottato: “Nulla di male, ma quel Fargo non ha nulla a che vedere con il nostro film”. Joel aveva anche spiegato che il problema per loro stava nel format: “Noi ragioniamo sul breve. Il nostro film più lungo è di due ore e due minuti. Dopo due ore con un personaggio ne abbiamo abbastanza”.
Adesso, a quanto pare, si sono rimangiati la parola.

Daniele Dell'Orco

Daniele Dell'Orco

Daniele Dell'Orco è nato nel 1989. Laureato in di Scienze della comunicazione presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, frequenta il corso di laurea magistrale in Scienze dell'informazione, della comunicazione e dell'editoria nel medesimo ateneo. Caporedattore del sito Ciaocinema.it dal 2011 al 2013 e direttore editoriale del sito letterario Scrivendovolo.com, da febbraio 2015 è collaboratore del quotidiano Libero, oltre a scrivere per diversi giornali e siti internet come La Voce di Romagna e Sporteconomy.it. Ha scritto “Tra Lenin e Mussolini: la storia di Nicola Bombacci” (Historica edizioni) e, sempre per Historica, l’ebook “Rita Levi Montalcini – La vita e le scoperte della più grande scienziata italiana”, scritto in collaborazione con MariaGiovanna Luini e Francesco Giubilei. Assieme a Francesco Giubilei, per Giubilei Regnani Editore, ha scritto il pamphlet "La rinascita della cultura". Dal 2015 è co-fondatore e responsabile dell'attività editoriale di Idrovolante Edizioni.

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy