• 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97
  • 08/03 @ 18:02, Primo giorno di fiera, a Milano è #tempodilibri. Splendido allestimento e mille eventi da non perdere! #cultura… https://t.co/6JfsugMuy0
  • 31/10 @ 09:27, RT @Dartonit: Iran, il Book Garden di Teheran che ospita i libri censurati dal governo - Cultora (Blog) https://t.co/nOI4f0WUwz #DT #libri

Felicità? A Yale un corso per imparare a vivere bene

di Redazione Milano, in Letteratura, del

Felicità: Psicologia e buona vita” questo è il corso più frequentato nella storia dell’Università di Yale. Le lezioni, tenute dalla dottoressa Laurie Santos, hanno registrato un record d’iscrizioni in soli tre giorni. Uno studente su quattro studierà felicità e qualità della vita. La professoressa in un’intervista al “New York Times” ha dichiarato che se gli studenti riusciranno a cambiare stile di vita, e a arricchire la loro rete sociale, apporteranno un cambiamento anche alla vita dell’ateneo stesso. Nel 2013 l’Università aveva registrato un alto numero di richieste di supporto psicologico. Lo stress a cui si sentono sottoposti gli alunni,  durante il periodo di studi, è spesso insostenibile. Per aiutare i ragazzi è nata l’idea di spiegare la felicità e di confrontarsi sul tema. Il corso prevede i canonici crediti formativi e test. Gli esami sono modulati sul grado di felicità ottenuto a fine corso dagli alunni.  I ragazzi vengono invitati a sfidare loro stessi, mettendo in discussione e sovvertendo tutto quello che hanno imparato prima. Molti degli studenti di Yale, negli anni dell’adolescenza, hanno dovuto rinunciare alle amicizie e a una vita sana e regolare per riuscire a essere ammessi alla prestigiosa Università del Connecticut. La professoressa Santos spiega come non siano i soldi e la carriera a incrementare la felicità, ma una qualità della vita migliore. Tramite esercizi mirati, il corso affronta in maniera pratica l’approccio psicologico positivo che porta al raggiungimento della felicità.

La dottoressa Santos definisce il suo corso come il più difficile di Yale, perché spinge i ragazzi a sfidare i loro limiti e a intraprendere un percorso di cambiamento. I 1.182 iscritti hanno costretto l’ateneo ad adottare soluzioni logistiche adatte al numero elevato delle adesioni. Il corso della dottoressa Santos si è dovuto trasferire nella Woolsey Hall, una grande sala usata per i concerti. Gli studenti vogliono imparare a capire le emozioni, riuscire a distinguerle, anche mettendo da parte lo spirito competitivo, quando questo incide in maniera determinante sulle loro scelte di vita. Ansiosi, stressati, e infelici, così si sono definiti alcuni studenti prima di cominciare a frequentare le lezioni. Yale è sempre stata attenta alla qualità della vita non solo dei suoi studenti, promuovendo ricerche mirate. La novità introdotta dal corso della professoressa Santos è nell’obbiettivo che pone ai suoi alunni: cambiare il modo di comportarsi. La dottoressa ha dichiarato che non pensa che terrà nuovamente lo stesso corso nei prossimi anni. Il grande numero di iscritti di questo semestre, toglie alunni a altre materie, e non le sembra giusto. “Abbiamo solo questa occasione per fare la differenza nella vita culturale di Yale. Gli studenti sentono di essere parte di un movimento e di combattere la giusta battaglia.” La professoressa ha stabilito i suoi paletti con un “adesso o mai più”, che invita ad apprendere il più possibile, senza perdere una lezione. Una cassetta di pronto soccorso a misura di studente a cui si può accedere anche gratuitamente on line. La professoressa Santos lo scorso anno ha filmato dei brevi seminari intitolati “Science of Well-Being”.Ci si può iscrivere gratuitamente tramite il sito di Coursera. Nell’attesa di ascoltare gl’insegnamenti della Santos, ricordiamo una frase di Seneca: “come un racconto, così è la vita: non importa che sia lunga, ma che sia buona.”

Redazione Milano


Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy