• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

In esclusiva la trama del nuovo romanzo di Cormac McCarthy

Redazione di Redazione, in Letteratura, Libri, del

I suoi fan ne avevano già sentito parlare nel 2009, quando in un’intervista rilasciata al Wall Street Journal Cormac McCarthy alla domanda di rito “Ci può dire qualcosa sul libro a cui sta lavorando, l’ambientazione o la trama?” rispose “Non sono molto bravo a parlare di queste cose. È ambientato a New Orleans intorno al 1980. Parla di un fratello e di una sorella. Quando il libro inizia lei si è appena tolta la vita, è la storia di come il fratello affronta questa situazione. Lei è una ragazza interessante.” Poi, tre anni fa, a causa di un errore da parte dell’archivio Cormac McCarthy di San Marcos in Texas alcune pagine del romanzo finirono nel posto sbagliato e il ricercatore Rick Wallach che stava lavorando sui vecchi manoscritti di Suttree le trovò, erano dei frammenti di quello che fino a poco tempo fa era noto solo come “il romanzo di New Orleans” e il cui titolo ufficiale sarà The Passenger.

La notizia l’ha data Cormac McCarthy in persona, nonostante la sua nota avversione per le apparizioni pubbliche, il 5 agosto ha portato una registrazione in cui presentava in anteprima la trama e i personaggi del nuovo romanzo, è avvenuto durante la serata intitolata Drawing, Reading and Counting (Beauty and Madness in Art and Science) organizzata dal Santa Fe Institute, di cui lo scrittore fa parte, e sponsorizzata dalla Lannan Foundation. Durante l’evento David Krakauer – presidente del SFI – e l’attrice Caitlin McShea hanno letto alcuni brani tratti dal manoscritto, sullo sfondo le opere dell’artista James Drake a cui gli scritti di McCarthy sono stati paragonati, proprio da Krakauer, per la similarità dei temi trattati: la follia, il genio, la matematica.

Sono questi infatti le tematiche alla base di The Passenger, qualcuno lo troverà strano, ma gli appassionati di McCarthy conoscono la sua predilezione per i temi scientifici, già in Meridiano di Sangue ci sono riflessioni sulla tecnologia e sulle macchine autoreplicanti: La cattiveria la puoi trovare anche nell’ultima delle creature, ma quando Dio ha fatto l’uomo doveva avere il diavolo accanto. Una creatura che sa fare tutto. Sa fare una macchina. E una macchina per fare la macchina. E tanto male che può andare avanti da solo per mille anni, senza manutenzione.

Riferimenti di questo tipo ci sono anche in alcuni romanzi precedenti, ma in The Passenger la scienza è in primo piano, “è ovunque” afferma Krakauer e continua dicendo che questo nuovo libro sarà “a tutti gli effetti Cormac 3.0, un romanzo matematico analitico”. Secondo Wallach, che ha letto alcune parti del manoscritto, ma non vuole assolutamente divulgarne il contenuto, questo romanzo ricorda La Montagna Incantata di Thomas Mann e contesta chi – per l’errore di catalogazione – ha affermato che sarà simile a Suttree.

Insomma, nonostante la reticenza degli editor di McCarthy la notizia sembra ormai ufficiale, a dieci anni di distanza dall’ultimo romanzo – The Road – tornerà sugli scaffali delle librerie americane uno dei più grandi scrittori viventi. L’attesa abbia inizio.

Redazione

Redazione

Cultora è un magazine online dedicato al mondo della cultura in generale. Uno spazio nuovo e dinamico all'interno del quale è possibile trovare notizie sempre aggiornate su libri e letteratura, musica, cinema, media e nuove tecnologie. Sono inoltre parte integrante del portale numerosi spazi dedicati a blog curati da giornalisti, addetti ai lavori, opinion leader che offrono le loro personali opinioni e esaustivi approfondimenti riguardo i temi più caldi del mondo della cultura.

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy