• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

Art in pills e storiuncole: Picasso a Palazzo Reale a Milano

Viviana Filippini di Viviana Filippini, in Arte, Blog, del

 

Picasso e il rapporto con l’antichità in Picasso Metamorfosi, a Milano, fino al 17 febbraio 2019

Picasso è stato, ed è ancora oggi, una personalità istrionica per il mondo dell’arte, che nel suo fare arte spaziava dal presente al passato. Proprio al suo perenne rapporto con il mito e l’antichità è dedicata la mostra Picasso Metamorfosi a Palazzo Reale a Milano, fino al 17 febbraio 2019.

Con Picasso Metamorfosi il tema centrale dell’esposizione sarà l’antichità nelle sue svariate forme a presentarsi nelle mitologie reinventate da Picasso, organizzate in un’esposizione con sei sezioni contenenti le opere del geniale artista, affiancate a quelle di arte antica – come ceramiche, vasi, statue, placche votive, rilievi, idoli, stele – che lo hanno ispirato e profondamente influenzato.

I visitatori troveranno la sezione dedicata alla Mitologia del Bacio – Ingres, Rodin, Picasso. Non mancherà il Minotauro, al quale Picasso dedicò molto tempo di studio con la sezione Arianna tra Minotauro e Fauno. Spazio alla sezione Alla Fonte dell’Antico – Il Louvre, dove si indaga il fare arte accademico del pittore spagnolo. C’è poi Il Louvre di Picasso: tra greci, etruschi e iberici, perché Picasso, tra il 1901 e il 1912, visitò in modo costante il Louvre conoscendo e studiandone le opere antiche. Non mancherà la sezione l’Antropologia dell’antico con protagonista la ceramica che Picasso scoprì e sperimentò soprattutto nel dopoguerra e L’antichità delle metamorfosi, un netto riferimento alle Metamorfosi di Ovidio, per le quali Picasso illustrò nel 1931 una celebre edizione pubblicata da Albert Skira e di cui Skira, in occasione della mostra, riediterà la copia anastatica.

La mostra è organizzata e prodotta da Comune di Milano – Cultura, Palazzo Reale e MondoMostreSkira, con la curatela di Pascale Picard, direttrice dei Musei civici di Avignone. L’esposizione milanese è la tappa italiana della grande rassegna europea triennale dedicata all’artista spagnolo, dal titolo Picasso-Méditerranée, promossa dal Musée Picasso di Parigi in collaborazione con altre istituzioni internazionali. Essa è un mix di opere – circa 200 – comprendenti i lavori di Picasso e le opere d’arte antica dalle quali l’artista prese ispirazione. Le opere provengono dal Musée National Picasso di Parigi e da altri importanti musei europei come il Musée du Louvre di Parigi, i Musei Vaticani di Roma, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Musée Picasso di Antibes, il Musée des Beaux-Arts di Lione, il Centre Pompidou di Parigi, il Musée de l’Orangerie di Parigi, il Museu Picasso di Barcellona. (immagine Le Baiser [Il bacio], 26 ottobre 1969, olio su tela, 97×130 cm, Paris, Musée National Picasso, Credito fotografico: © RMN-Grand Palais (Musée national Picasso-Paris) /Jean-Gilles Berizzi/ dist. Alinari Copyright: © Succession Picasso, by SIAE 2018)

 

Per informazioni www.palazzorealemilano.it e www.mostrapicassomilano.it

Ufficio Stampa MondoMostre Skira:

Lucia Crespi, tel. 02 89415532, 338 8090545, lucia@luciacrespi.it

Federica Mariani, tel. 366 6493235, federicamariani@mondomostre.it

 

Ufficio Stampa Comune di Milano:

Elena Conenna, elenamaria.conenna@comune.milano.it

Viviana Filippini

Viviana Filippini

Viviana Filippini (Orzinuovi –Bs-, 1981) è giornalista pubblicista e collabora dal 2007 con il quotidiano «Giornale di Brescia» come corrispondente esterno. Si è laureata in Dams (Cinema e audiovisivi) alla Facoltà di Lettere e Filosofia all’Università Cattolica di Brescia con una tesi sul Bildungsroman (Romanzo di formazione), scrive di libri su blog letterari e culturali (Liberi di scrivere, Sul romanzo). Dal 2015 ha un blog dedicato all’arte (Art in Pills) sul portale Cultora.it. Tiene corsi di Scrittura creativa, di Riscoperta dei Classici della letteratura e di Storia del Cinema. Ha fatto la speaker radiofonica. Ha curato le antologie di Racconti bresciani(Vol I, II, III, IV, V) per Historica edizioni, 2015 Cesena, e scritto Brescia segreta. Luoghi, storie e personaggi della città, Historica, 2015 Cesena e la storia per ragazzi Furio e la Beata Paola Gambara Costa, illustrata da Barbara Mancini, ebm edizioni, Manerbio 2015. A passo sospeso. The Floating Piers Christo & Jeanne Claude, Temperino Rosso, Brescia 2016. Onte il Camaleonte, ed. Arpeggio libero, 2017. Illustrazioni di Daisy Romero.

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy