• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

Art in Pills: HELP the Ocean a Roma

Viviana Filippini di Viviana Filippini, in Arte, Blog, del

Roma: HELP the Ocean in mostra per svegliare le coscienze

L’installazione di Maria Cristina Finucci a Roma dal 9 giugno al 29 luglio

Dal 9 giugno al 29 luglio a Roma si potrà vedere HELP the Ocean, un’installazione luminosa dell’artista Maria Cristina Finucci. L’opera è stata allestita nella suggestiva ambientazione del Parco Archeologico del Colosseo ai Fori Imperiali a Roma.

HELP ha un intento specifico, quello di ridestare l’umanità sullo stato (non proprio di salute) del nostro pianeta. L’opera è composta da un insieme di gabbioni di rete metallica, rivestiti da un ricamo di sei milioni di tappini di plastica colorati. Il fine è quello di simulare una sorta di ritrovamento archeologico del futuro, che potrebbe dare alle generazioni dei tempi che verranno un segno emblematico, e inquietante, della nostra era contemporanea, ribattezzata a tal fine come l’“Età della plastica”.

Visione. L’installazione vista dall’alto mette in evidenza la sua completa natura, ossia una costruzione composta da quattro lettere che vanno a formare la luminosa parola HELP, visibile anche la sera.  Una vera e propria richiesta d’aiuto di un’intera epoca storica, la nostra attuale, conscia del proprio avviato processo di autodistruzione.

“HELP è un grido d’allarme – afferma l’artista, architetto e designer Maria Cristina Finucci – che non si limita alla pur importante questione ambientale, ma pone al centro l’individuo e l’intera vita sul pianeta, in cui l’ambiente è legato indissolubilmente alle risorse naturali, alla salute, all’alimentazione, alla povertà, alle disuguaglianze, ai diritti umani, alla pace”.

HELP è composta da gabbie fornite all’artista dal Gruppo Maccaferri e fa parte del ciclo, iniziato nel 2013 dalla Finucci con la fondazione di un nuovo Stato Federale, il Garbage Patch State, il secondo Stato più vasto al mondo che con i suoi 16 milioni di kmq, che comprende le cinque principali “isole” di plastica presenti negli oceani.

Il progetto è sostenuto da  Fondazione Bracco:“Siamo orgogliosi di sostenere questo progetto di altissimo valore culturale e scientifico” – afferma Diana Bracco, Presidente di Fondazione Bracco – “Un’installazione straordinaria che sensibilizza il grande pubblico in modo emozionante sul tema drammatico dell’inquinamento causato dai rifiuti plastici dispersi negli oceani. Un tema, quello della promozione della sensibilità e del rispetto verso l’ambiente, di primaria importanza e caro a Fondazione Bracco. Un tema a cui vogliamo dare voce nella convinzione che l’arte possa essere uno strumento di lettura privilegiato per comprendere e approfondire al meglio la realtà globale e i suoi molteplici aspetti”.

Nell’immagine la visione dall’altro di HELP the Ocean, di  Maria Cristina Finucci. www.mariacristinafinucci.com

Viviana Filippini

Viviana Filippini

Viviana Filippini (Orzinuovi –Bs-, 1981) è giornalista pubblicista e collabora dal 2007 con il quotidiano «Giornale di Brescia» come corrispondente esterno. Si è laureata in Dams (Cinema e audiovisivi) alla Facoltà di Lettere e Filosofia all’Università Cattolica di Brescia con una tesi sul Bildungsroman (Romanzo di formazione), scrive di libri su blog letterari e culturali (Liberi di scrivere, Sul romanzo). Dal 2015 ha un blog dedicato all’arte (Art in Pills) sul portale Cultora.it. Tiene corsi di Scrittura creativa, di Riscoperta dei Classici della letteratura e di Storia del Cinema. Ha fatto la speaker radiofonica. Ha curato le antologie di Racconti bresciani(Vol I, II, III, IV, V) per Historica edizioni, 2015 Cesena, e scritto Brescia segreta. Luoghi, storie e personaggi della città, Historica, 2015 Cesena e la storia per ragazzi Furio e la Beata Paola Gambara Costa, illustrata da Barbara Mancini, ebm edizioni, Manerbio 2015. A passo sospeso. The Floating Piers Christo & Jeanne Claude, Temperino Rosso, Brescia 2016. Onte il Camaleonte, ed. Arpeggio libero, 2017. Illustrazioni di Daisy Romero.

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy