• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

Al via la Fiera del Libro di Francoforte: 7mila editori e mezzo milione di libri

Redazione di Redazione, in Editoria, Media, del

L’edizione 2017 della Fiera del Libro di Francoforte parte domani e si chiude il 15 ottobre. Lo Spazio Italia, stand collettivo italiano, riunirà quest’anno 118 editori in 500 metri quadrati di spazio espositivo e costituirà la vetrina tricolore alla 69esima edizione del più importante appuntamento “per lo scambio dei diritti editoriali e per la promozione della cultura e dell’editoria italiana all’estero”. Il palcoscenico è da brivido: 7.150 editori di 106 paesi, diecimila giornalisti accreditati. Le misure di sicurezza saranno severissime. La fiera è riservata agli addetti ai lavori, ma è presa d’assalto dal pubblico normale nel weekend, ed è bello vedere le scolaresche aggirarsi tra gli stand come in un affascinante luna park di carta.

Lo stand – organizzato dall’Associazione italiana editori (Aie), dal Ministero dello Sviluppo Economico e da Ice (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) – si troverà nella Hall 5.0, stand C36 e C37.

Quest’anno, trionfa Elena Ferrante, con ben tre libri della sua saga napoletana nella lista dei best seller dello Spiegel. A causa delle elezioni del 24 settembre, la Buchmesse di Francoforte si apre in ritardo e ha quindi mancato la nomina del Nobel per la letteratura. I tedeschi speravano in un colpo a sorpresa: l’apparizione della «vera» Ferrante (uno pseudonimo) che avrebbe svelato la sua identità, peraltro ormai a tutti nota, allo stand della Suhrkamp. Non rimane che accontentarsi di Dan Brown, quello del Codice da Vinci, che si esibirà sabato. Il suo Origin è già uscito contemporaneamente in tutto il mondo.

Redazione

Redazione

Cultora è un magazine online dedicato al mondo della cultura in generale. Uno spazio nuovo e dinamico all'interno del quale è possibile trovare notizie sempre aggiornate su libri e letteratura, musica, cinema, media e nuove tecnologie. Sono inoltre parte integrante del portale numerosi spazi dedicati a blog curati da giornalisti, addetti ai lavori, opinion leader che offrono le loro personali opinioni e esaustivi approfondimenti riguardo i temi più caldi del mondo della cultura.

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy