• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

Fieg e Google: il colosso del web stanzia 12 milioni per salvare il giornalismo online

Redazione di Redazione, in Media, del

fieg

Il 7 giugno è stato reso noto il comunicato stampa in cui si annuncia il recente accordo tra la Federazione Italiana Editori Giornali (Fieg) e Google. Obiettivo principale è rendere il giornalismo web uno dei settori di punta dell’editoria periodica italiana, promuovendone una crescita efficace e continuativa.

Tra i punti chiave dell’accordo, la questione del copyright e del diritto d’autore, per la tutela del quale sarà attuata un’azione congiunta per la protezione dei contenuti online, e l’importanza per gli editori di ottenere informazioni strategiche in merito al traffico sui propri portali, al fine di pianificare strategie di marketing adeguate: «In sostanza – dichiara Carlo D’Asaro Biondo, Presidente Strategic Relations EMEA di Google – la FIEG e Google hanno fatto causa comune su diverse aree dell’online, dallo sviluppo di nuove modalità di interazione con gli utenti al raggiungimento di audience più grandi, fino alla protezione dei contenuti.»

Pertanto, a onor di sintesi, l’accordo Google-Fieg prevede un impatto sostanziale su alcuni punti fondamentali: mobile e video, analytics, strumenti di tutela del diritto d’autore e formazione. A questo proposito, Google impegna la sua partecipazione nell’editoria italiana con 12 milioni di euro da stanziare nel prossimo triennio.

Fondi, questi, che permetteranno ai soli editori associati Fieg di attingere alle risorse messe a disposizione da Google, tra cui strumenti dedicati alla protezione dei contenuti online, l’uso di Google Play Newsstand per la distribuzione di contenuti sul mobile, l’utilizzo avanzato degli strumenti Google Analytics, lo sviluppo di una nuova strategia video attraverso YouTube e la creazione di un Digital Lab@FIEG per trasferimento e condivisione di know how.

Un accordo volto principalmente a salvare un settore, il giornalismo, che non è ancora riuscito a sfruttare pienamente tutte le potenzialità che le nuove tecnologie hanno da offrire, in bilico tra quel tradizionalismo nostalgico e l’innovazione a tutti i costi. Oggi, questa innovazione è auspicabile se alla base ha strumenti solidi e, a detta di D’Asaro Biondo, «la collaborazione e la partnership strategica tra Google e FIEG dimostra che quando si condividono obiettivi e valori, ne deriva innovazione come risultato; innovazione volta ad accelerare la digitalizzazione degli editori FIEG mettendo a loro disposizione le nostre competenze e i nostri strumenti.»

Redazione

Redazione

Cultora è un magazine online dedicato al mondo della cultura in generale. Uno spazio nuovo e dinamico all'interno del quale è possibile trovare notizie sempre aggiornate su libri e letteratura, musica, cinema, media e nuove tecnologie. Sono inoltre parte integrante del portale numerosi spazi dedicati a blog curati da giornalisti, addetti ai lavori, opinion leader che offrono le loro personali opinioni e esaustivi approfondimenti riguardo i temi più caldi del mondo della cultura.

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy