• 21/06 @ 14:54, @SopravviviMi @MediasetTgcom24 @laurabusn Grazie mille!
  • 21/06 @ 14:54, RT @SopravviviMi: I consigli del libraio di Giugno! Su Letti a Letto @MediasetTgcom24 @laurabusn della Libreria Cultora di #Milano @culto…
  • 09/03 @ 15:51, La direzione di #HistoricaEdizioni saluta dal proprio stand un tempo nuovo, un #tempodilibri e di #cultura. In fot… https://t.co/JzpN8XKnCN
  • 09/03 @ 14:02, Oggi c’è aria di #ribellione a #tempodilibri. https://t.co/XZYA5tEy1E #Copertina a cura di Giulia Capitani… https://t.co/4f2XDrOzQp
  • 09/03 @ 11:57, Perché esiste #gendergap nel mondo della scrittura? A #tempodilibri, l’incontro “Leggere è femminile, scrivere è m… https://t.co/vWprmOGtSI
  • 08/03 @ 18:09, #8marzo, #tempodilibri ma anche tempo di #donne. Marta Meli, giornalista SkyTg24, apre il confronto su donne e scie… https://t.co/9QWlTubM97

Art in Pills: Fotografia e industria al MAST di Bologna

Viviana Filippini di Viviana Filippini, in Arte, Blog, del

 

Mostra fotografica PHOTOGRAPHY GRANT ON INDUSTRY AND WORK – Dall’ 1° febbraio al 1° maggio 2018

È aperta dall’1 febbraio, la mostra dei finalisti del concorso GD4PhotoArt che dal 2018 diventa MAST FOUNDATION FOR PHOTOGRAPHY GRANT ON INDUSTRY AND WORK, promossa dalla Fondazione MAST di Bologna. I vincitori ex aequo dell’ edizione 2018 del concorso sono Sara Cwynar dal Canada e Sohei Nishino dal Giappone.

Sara Cwynar ha realizzato Colour Factory, un progetto che comprende un cortometraggio e diversi lavori fotografici. Il tutto corredato da vari artefatti utilizzati per esaminare in modo attento e puculiare i sistemi radicati in profondità che, inconsciamente, guidano i  comportamenti umani come consumatori di immagini e prodotti commerciali. Il maggior interesse della Swynar è “il modo in cui le immagini con il tempo si trasformano, si accumulano, perdurano e cambiano di significato e valore”. Nel complessivo il suo lavoro osserva le ingrate tradizioni della bellezza nei confronti delle donne e i loro sforzi per migliorare o manipolare il proprio aspetto.

Sohei Nishino  è invece reduce da diversi viaggi in tutto il mondo durante i quali ha individuato il fulcro del suo fare nell’acqua, protagonista anche nel lavoro presentato al concorso, che ha come soggetto un reportage sul fiume Po. Partendo dal Monviso, Nishino è sceso a Torino e ha viaggiato verso l’Adriatico, incontrando sul lungofiume gente e paesaggi molto vari: pescatori, bambini, donne, sì è confuso tra di loro ascoltandone le storie e scattando moltissime fotografie. Tornato in Giappone ha sviluppato centinaia di rullini, tagliandoli e incollandoli su una gigantesca tela. Il rusultato è un paesaggio deformato, dove il Po guizza come se fosse vivo.

L’esposizione è una selezione biennale di opere di giovani fotografi promossa dalla Fondazione MAST e ha l’intento di promuovere e documentare l’attività di ricerca sull’immagine dell’industria, le trasformazioni che essa induce nella società e nel territorio e il ruolo del lavoro per lo sviluppo economico e produttivo.

Il concorso fotografico, giunto alla sua quinta edizione, è stato creato per promuovere l’attività fotografica delle nuove generazioni di artisti in rapporto al tema del lavoro e dell’industria.

La mostra, curata da Urs Stahel, direttore della collezione di fotografia industriale di Fondazione MAST, espone i progetti realizzati appositamente per il concorso dai finalisti e dei premiati: Mari Bastashevski (Russia), Sara Cwynar (Canada), Sohei Nishino (Giappone) e Cristobal Olivares (Cile).

MAST FOUNDATION FOR PHOTOGRAPHY GRANT ON INDUSTRY AND WORK

MAST. GALLERY, Bologna (via Speranza 42)

1 FEBBRAIO – 1 MAGGIO 2018

Ingresso gratuito

Orari di apertura: Martedì – Domenica ore 10.00 – 19.00

www.mast.org

UFFICIO STAMPA

Fondazione MAST, press@fondazionemast.org – Lucia Crespi, lucia@luciacrespi.it

 

Viviana Filippini

Viviana Filippini

Viviana Filippini (Orzinuovi –Bs-, 1981) è giornalista pubblicista e collabora dal 2007 con il quotidiano «Giornale di Brescia» come corrispondente esterno. Si è laureata in Dams (Cinema e audiovisivi) alla Facoltà di Lettere e Filosofia all’Università Cattolica di Brescia con una tesi sul Bildungsroman (Romanzo di formazione), scrive di libri su blog letterari e culturali (Liberi di scrivere, Sul romanzoe IlRecensore). Dal 2015 ha un blog dedicato all’arte (Art in Pills) sul portale Cultora.it. Tiene corsi di Scrittura creativa, di Riscoperta dei Classici della letteratura e di Storia del Cinema. Ha fatto la speaker radiofonica. Ha curato le antologie di Racconti bresciani(Vol I, II, III, IV) per Historica edizioni, 2015 Cesena, e scritto Brescia segreta. Luoghi, storie e personaggi della città, Historica, 2015 Cesena e la storia per ragazzi Furio e la Beata Paola Gambara Costa, illustrata da Barbara Mancini, ebm edizioni, Manerbio 2015. A passo sospeso. The Floating Piers Christo & Jeanne Claude, Temperino Rosso, Brescia 2016. Onte il Camaleonte, ed. Arpeggio libero, 2017. Illustrazioni di Daisy Romero.

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy