• 23/08 @ 08:01, 15 #librerie per 700 abitanti: questa è #Bécherel, il borgo medievale della Bretagna https://t.co/zcWYB4EKKb https://t.co/NnbmkWfXop
  • 23/08 @ 08:00, RT @mbeccarelli: La vita umana è breve e i classici da leggere sono innumerevoli. Sono tanti i #ClassicicheNonhoLetto, purtroppo. Quali son…
  • 19/08 @ 12:39, RT @cultorait: #Libri di #Art in Pills: il “fare memoria” del popolo #ebreo, "Partenza e ritorno" di György Konrád https://t.co/dxVMvF2PvB
  • 19/08 @ 09:47, RT @cultorait: Le 20 migliori #serietv della storia secondo gli utenti di IMDb https://t.co/nm9HiDYgKg #GoTS7 #Sherlock #Westworld #Fargo…
  • 19/08 @ 08:30, RT @KellerEditore: Il “fare memoria” del popolo ebreo in "Partenza e ritorno", György #Konrád Di Viviana Filippini @cultorait https://t.co
  • 18/08 @ 08:51, #Libri di #Art in Pills: il “fare memoria” del popolo #ebreo, "Partenza e ritorno" di György Konrád… https://t.co/G9ujlw2xgi

I libri di Art in Pills: “Artisti rivali”, Sebastian Smee

Viviana Filippini di Viviana Filippini, in Blog, Letteratura, Libri, del

 

 

Amicizia e odio in

Artisti rivali

di Sebastian Smee

Lucian Freud e Francis Bacon. Édouard Manet e Edgar Degas. Picasso e Henri Matisse. Jackson Pollock e Willem De Kooning.

Sono i pittori -amici e nemici -raccontati in Artisti rivali di Sebastian Smee, scrittore e critico d’arte australiano. Nel testo edito in Italia dalla Utet (pp.350, euro 20), l’autore sviscera i rapporti esistenti tra alcune importanti coppie di artisti che hanno vissuto e rivoluzionato l’arte tra Ottocento e Novecento.  

Artisti rivali è un libro sulla seduzione, sull’attrazione, repulsione e separazione che minarono le amicizie delle coppie artistiche prese in esame. Addentrandosi tra le pagine si scopre come Lucian Freud fosse sì molto amico di Francis Bacon, ma la diversità caratteriale  tra i due frantumò la loro amicizia, però questo non impedì al solitario Freud di custodire con gelosia un dipinto fatto dall’ex-amico.

Ai tempi dell’Impressionismo fu un ritratto che Degas fece a Manet e alla moglie, oggi conservato a Kitakyūshū, un piccolo museo del Giappone, a mettere in crisi la loro amicizia. Ancora oggi non è ben chiaro cosa portò Manet a prendere a coltellate una precisa porzione della tela dipinta da Degas.

Picasso che, come sappiamo si rivelò un grande sperimentatore dell’arte, viveva il legame con Henri Matisse con una sorta di senso di inferiorità. Il motivo: Matisse, spesso definito pazzo dalla critica a lui contemporanea, aveva un modo di fare arte basilare, primitivo e infantile, che gli permise di usare il colore puro realizzando opere davvero capaci di rivoluzionare il senso di fare arte.

Pollock e De Kooning erano amici-nemici più per scelta dei critici, che loro. Questo astio non impedì a De Kooning di cominciare un relazione con Ruth Kligman, la ex di Pollock, unica sopravvissuta al tremendo incidente nel quale l’americano perse la vita. I due pittori avevano caratteri diversi, Pollock più violento e dedito all’alcol, De Kooning più riservato. Quello che li ossessionava era riuscire ad imparare dall’altro ciò che loro non sapevano fare. E così si scopre che l’olandese De Kooning cercava di prendere dall’americano quella fluidità del colore colato per la costruzione delle tele. Allo stesso tempo, Pollock, che non sapeva disegnare, desiderava un po’ dell’abilità nel disegno di De Kooning.

Artisti rivali di Sebastian Smee porta il lettore dentro ad un mondo di colori, di sentimenti, di amori e rancori che i pittori protagonisti vissero sulla propria pelle per diventare unici ed eterni.

Viviana Filippini

Viviana Filippini

Viviana Filippini (Orzinuovi –Bs-, 1981) è giornalista pubblicista e collabora dal 2007 con il quotidiano «Giornale di Brescia» come corrispondente esterno. Laureata in Dams (Cinema e audiovisivi) presso la Facoltà di Lettere e Filosofia all’Università Cattolica di Brescia con una tesi sul Bildungsroman (Romanzo di formazione), scrive di libri su blog letterari e culturali (Liberi di scrivere, Sul romanzo). Dal 2015 ha un blog dedicato all’arte (Art in Pills) sul portale Cultora.it. Tiene corsi di Scrittura creativa, di Riscoperta dei Classici della letteratura e di Storia del Cinema. Ha curato le antologie di 2Racconti bresciani"(Vol I e II) per Historica edizioni, 2015 Cesena, e scritto "Brescia segreta. Luoghi, storie e personaggi della città", Historica, 2015 Cesena e la storia per ragazzi "Furio e la Beata Paola Gambara Costa", illustrata da Barbara Mancini, progetto realizzato da Radio Basilica di Verolanuova e Parrocchia di Verolanuova, ebm edizioni, Manerbio 2015. "A passo sospeso. The Floating Piers Christo & Jeanne Claude", Temperino Rosso, Brescia 2016

Cultora © 2017, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy